Minibond, trend in crescita anche nel 2016

Secondo gli esperti di MinibondItaly sono in aumento le emissioni di obbligazioni high yield delle Pmi italiane

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Secondo gli esperti di MinibondItaly sono in aumento le emissioni di obbligazioni high yield delle Pmi italiane

Prosegue l’interesse degli investitori per i minibond italiani. Alcune società finanziarie, visto il proliferare delle quotazioni sul mercato regolamentato ExtraMot Pro di Borsa Italiana, hanno addirittura lanciato un indice, chiamato Minibond Index. L’andamento positivo delle emissioni di minibond che aveva caratterizzato tutto il 2015 continua con il nuovo anno: questi primi mesi del 2016 non hanno fatto altro che confermarlo. Tre, in particolare, i trend che hanno caratterizzato le emissioni di minibond nel 2015 e che sono confermati, come da attese, anche in questi primi due mesi dell’anno: riduzione del tasso di interesse (ormai stabilmente sotto il 6%), riduzione del taglio medio (inferiore a 10 milioni) e riduzione della maturity media (mediamente in un intorno di 5 anni).  

MinibondItaly nutre buone aspettative di crescita del mercato

  E’ quanto si legge in una nota del portale MinibondItaly.it dove si segnala appunto che l’aspettativa è che anche il 2016 possa proseguire allo stesso modo per consentire che questo nuovo strumento, diventi sempre più un effettivo canale di finanziamento alternativo e completare al credito bancario. “E’ indubbio che uno spread tra lo strumento bancario ‘tradizionale’ e il minibond continuerà a permanere – commenta Andrea Silvello, a.d. di Business Support, nonché ideatore e fondatore del portale MinibondItaly.it – Ritengo peraltro che non sia certamente corretto limitare la scelta del più idoneo strumento di finanziamento al solo costo. La caratteristiche stesse del minibond e dei suoi sottoscrittori ‘tipici’ (fondi di investimento) fanno si che lo stesso vada valutato in un’ottica più ampia e non in alternativa, ma al contrario, come strumento complementare ai finanziamenti messi a disposizione dalle banche”.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Minibond, Obbligazioni High Yield