Minibond Short Term C.R. 4,50% 2017, caratteristiche e rendimento

C.R. s.p.a. quota in borsa minibond a brevissima scadenza per 300 mila euro (IT0005241952). Cedola 4,50% e opzione callable le caratteristiche principali

di Mirco Galbusera, pubblicato il
C.R. s.p.a.  quota in borsa minibond a brevissima scadenza per 300 mila euro (IT0005241952). Cedola 4,50%  e opzione callable le caratteristiche principali

Un altro minibond a brevissima scadenza sbarca a Piazza Affari. Si tratta della società vicentina “C.R. S.p.A.” che approccia per la prima volta al mercato del debito quotando o il suo primo “Minibond Short Term” sull’ExtraMot Pro Link di Borsa Italiana.

Il “minibond short term C.R. S.p.A. 4,50% – 31.10.2017 callable”, ha una durata di nove mesi ed è stato offerto dall’Emittente per un controvalore massimo di 300.000 euro, quasi interamente prenotato il primo giorno di Offerta. L’emissione (Isin IT0005241952) è suddivisa in 6  obbligazioni di taglio unitario e valore nominale di 50.000 euro, prevede un rendimento per l’investitore del 4,50% lordo semplice su base annua ed incorpora anche la consueta opzione call per l’eventuale rimborso anticipato a discrezione dell’Emittente, con contestuale premio all’investitore.

Minibond Short Term C.R. s.p.a. 4,50% 2017

 

In un’ottica di forte crescita aziendale ed allo scopo di sostenere i futuri progetti di sviluppo industriale ho pensato di introdurre nella mia azienda degli strumenti di debito alternativi al classico canale bancario, i cosiddetti Minibond.” – dichiara Armando Concato, AD di C.R. S.p.A. – “Ho colto l’opportunità offerta dalla nuova normativa, un’evoluzione verso il mercato del credito, e mi sono posto l’obbiettivo di un cambiamento di strategia finanziaria per essere meno dipendente dal sistema bancario. Attraverso i miei consulenti finanziari mi sono rivolto alla società di advisor Frigiolini & Partners per le competenze professionali in materia di emissione di Minibond e per l’assistenza rivolta alle PMI.”. “La quotazione di C.R. – dice Luca Popia, responsabile dei rapporti con gli emittenti di Frigiolini & Partners Merchant – dimostra ancora una volta la capacità del Minibond Short Term di adattarsi alle necessità di circolante della PMI italiana anche per importi ridotti permettendo allo stesso tempo di effettuare manovre di avvicinamento a basso costo e propedeutiche ad un inserimento strutturale della finanza complementare tra le proprie fonti di provvista”.

Il giro d’affari di FONDERIA CASATI supera i 15 milioni all’anno

 

CR nasce nel 1972 come azienda legata alla costruzione di stampi per tranciatura di lamierini magnetici per macchine rotanti. La storia della Società ha origine dal punto cardine della tranciatura, “lo stampo” e si sviluppa successivamente nella produzione di statori e rotori pressofusi; opera nel settore della tranciatura e dello stampaggio di lamiere e più specificatamente progettazione e fabbricazione di stampi per lamierini tranciati e di matrici per rotori pressofusi per motori elettrici, nonché la fabbricazione degli stessi su specifiche fornite dal cliente. C.R. S.p.a. investe costantemente nella ricerca di lamierini statore e rotore per alta efficienza ponendo massima attenzione al risparmio energetico e al miglioramento continuo del processo produttivo nel rispetto ambientale. C.R. s.p.a. vanta un giro d’affari di oltre 27 milioni di euro e (dati riferiti al 2015).

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Minibond, Nuove emissioni, collocamenti

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.