Minibond short term Advice rende il 5,8% per otto mesi

L’obbligazione Advice (IT0005340911) è stata collocata per 300 mila di euro ed è negoziabile su ExtraMOT Pro

di Mirco Galbusera, pubblicato il
L’obbligazione Advice (IT0005340911) è stata collocata per 300 mila di euro ed è negoziabile su ExtraMOT Pro

Un altro minibond sbarca a Piazza Affari. Ha infatti preso formalmente il via alle negoziazioni sul mercato ExtraMOT Pro di Borsa Italiana il recente minibond lanciato da Advice Group, piccola società piemontese specializzata nel behavioral marketing, basato sulla mappatura dei comportamenti delle persone.

Dal 31 luglio 2018 è infatti quotato sul mercato regolamentato riservato agli operatori professionali e gestito da Borsa Italiana un piccolo prestito obbligazionario di 300 mila euro denominato “Advice Group Tf 5,8% Ap 2019 Call Eur”.

 

Minibond Advice Group 5,8% 2019

 

Il bond Advice, che fa parte di un programma di emissioni fino a 3 milioni di euro, è negoziabile su ExtraMot Pro per tagli da 50.000 euro e stacca la cedola pari al 5,8% annuo, il 30 aprile 2019. Emesso alla pari (Isin IT0005340911), il rimborso del bond è previsto in unica soluzione a scadenza. L’obbligazione è callable e può essere richiamata dall’emittente prima della scadenza a 100. Il bond è di tipo senior ed e’ stato sottoscritto da investitori istituzionali, finalizzato a sostenere la crescita del fatturato della società e il capitale circolante. Fondata nel 2006 da Fulvio Furbatto (presidente e ceo) e Riccardo Barbieri (coo), è controllata all’80% da Furbatto e  ha chiuso il 2017 con 3,36 milioni di euro di ricavi netti (3,9 milioni il valore della produzione), un ebitda di 0,5 milioni un debito finanziario netto di 1,28 milioni.

 

Advice Group spa

 

Advice Group S.p.A. è la società che per prima ha introdotto in Italia l’utilizzo dei dati di comportamento “digitale” degli utenti per creare relazioni personalizzate e migliorare il livello di fidelizzazione tra i consumatori e la marca di riferimento. Questo concetto innovativo che si definisce ‘Progress Marketing’ si basa sull’analisi in tempo reale di grandi volumi di dati (big data) legati al “comportamento digitale” del consumatore-utente incrociati con i dati di acquisto. Grazie a queste analisi, le aziende possono promuovere programmi ed iniziative estremamente personalizzate di ingaggio con la propria clientela, con l’obiettivo di migliorare la relazione e, in ultimo, aumentare le vendite. Un segmento in forte crescita che il Gruppo ha saputo identificare e sviluppare, con l’obiettivo di divenire realtà di riferimento, in Italia e all’estero, per quelle marche attente a catturare l’attenzione dei consumatori e creare un rapporto diretto e interlocutorio con quegli utenti che lo desiderano.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Minibond

I commenti sono chiusi.