Minibond: Corvallis Holding quota bond da 10 milioni di euro

Le obbligazioni Corvallis Holding fruttano interessi del 5% per sei anni (IT0005245649). Tutti i dettagli

di , pubblicato il
Le obbligazioni Corvallis Holding fruttano interessi del 5% per sei anni (IT0005245649). Tutti i dettagli

Corvallis Holding, azienda di information technology operante per lo piu’ nel settore bancario e assicurativo, ha concluso il collocamento di un prestito obbligazionario del valore nominale di 10 milioni di euro, con un tasso fisso del 5% e scadenza nel 2023.

 

Il bond Corvallis – recita una nota – e’ stato sottoscritto da investitori istituzionali come Zenit Sgr Spa, il fondo Antares AZ I gestito nell’ambito di Futurimpresa SGR dai fondatori Gabriele Casati e Stefano Romiti, Finanziaria Internazionale Investments Sgr Spa e Iccrea Banca Impresa Spa. Mps Capital Services Spa ha agito in qualità di arranger, bookrunner e collocatore. Corvallis è stata assistita da Orrick in qualità di legal advisor e da CBA Studio Legale e Tributario in qualità di tax advisor.

 

Obbligazioni Corvallis Holding S.p.A. 5% 2017 – 2023

 

Le obbligazioni Corvallis Holding 5% 2023 (Isin IT0005245649) sono negoziabili sul segmento ExtraMot Pro di Borsa Italiana per importi di 100.000 euro e multipli analoghi. Il bond senior corrisponde un tasso cedolare del 5% su base trimestrale con data di stacco 31 marzo, 30 giugno, 30 settembre, 31 dicembre. Il rimborso avverrà in forma ammortizzata nella misure del 20% annuo a partire dal 31 dicembre 2020 con estinzione del prestito il 10 marzo 2023.

 

Ricavi superiori a 128 milioni di euro per Corvallis

 

I proventi dell’operazione saranno utilizzati per supportare i piani di crescita futuri di Corvallis Holding. “Siamo cresciuti molto negli ultimi anni sul mercato nazionale – afferma il presidente Antonio Santocono – ma vogliamo crescere anche all’estero e stiamo monitorando l’acquisizione di società innovative del mercato Emea nel settore dell’Internet of Things (IoT), in quello della smart mobility e del Project Management. Stiamo gettando le basi di un ambizioso progetto di internazionalizzazione“.

Corvallis ha chiuso l’esercizio 2015 con ricavi superiori a 128 milioni di euro e un risultato netto positivo per 333 mila euro.

Argomenti: