Le obbligazioni Salini Impregilo 3,75% 2021 sbarcano sul MOT

I bond Salini Impregilo (XS1435297202) sono negoziabili su ExtraMOT di borsa italiana. Tutti i dettagli e i prezzi

di Mirco Galbusera, pubblicato il
I bond Salini Impregilo (XS1435297202) sono negoziabili su ExtraMOT di borsa italiana. Tutti i dettagli e i prezzi

Il nuovo bond Salini Impregilo esordisce anche su Borsa Italiana. Dopo essere stato collocato lo scorso mese di giugno presso investitori istituzionali ed essere stato quotato sul mercato EuroTLX, da oggi le obbligazioni senior Salini Impregilo 3,75% 2021 sono disponibili anche sul mercato telematico ExtraMOT gestito da Borsa Italiana per importi minimi di 100.000 euro. Il prezzo dei primi scambi indica una forchetta compresa fra 102,75 e 103,15 per un rendimento a scadenza inferiore al 3%. Riassumiamo le caratteristiche dell’obbligazione.

Bond Salini Impregilo tasso fisso 3,75% 2021

Il nuovo titolo, con scadenza 24 giugno 2021 e cedola del 3,75% (codice ISIN XS1435297202) e’ stato prezzato alla pari con rendimento di 380,9 punti base su midswap. I proventi complessivi, oltre che a finanziare lo scambio obbligazionario, sono stati utilizzati per il rimborso parziale debito bancario. Inoltre, è stata proposta dalla Società una offerta di scambio col bond Salini Costruttori 2018, al prezzo di riacquisto fissato a 109,75. Il bond Salini agosto 2018 trattava a 108,12/109,12, per un rendimento di 2,155/1,698%, ampiamente a premio rispetto agli attuali valori di mercato. Come spiegano i collocatori, i proventi complessivi dell’emissione, oltre che a finanziare lo scambio obbligazionario, sono stati utilizzati anche per il rimborso parziale di debito bancario del gruppo, tra cui il finanziamento da 406 milioni di dollari per l’acquisizione di Lane Industries, dello scorso anno.

Salini Impregilo colloca altri bond 2021 per 128 milioni

A seguito dell’operazione di buy back, Salini Impregilo ha collocato ulteriori 128,264 milioni di euro dell’ obbligazione giugno 2021, cedola 3,75%, nell’offerta di scambio col proprio bond in circolazione agosto 2018 cedola 6,125%. All’offerta sono stati consegnati bond 2018 (XS0956262892) per 116,974 milioni sui 400 milioni in circolazione, al prezzo di concambio già fissato di 109,75. Gli ulteriori 128,264 milioni del titolo giugno 2021, prezzati alla pari, si vanno così ad aggiungere ai 300 già collocati in precedenza. Salini Impregilo, che ha rating ‘BB+’ per S&P e ‘BB’ per Fitch, è stata assistita nell’operazione da Banca Imi, Bnp Paribas, Goldman Sachs, Natixis e UniCredit. L’ammontare emesso complessivo del nuovo bond Salini Impregilo è arrivato quindi a 428,3 milioni di euro.

“Il successo dell’emissione del bond Salini Impregilo, 300 milioni con scadenza 2021 e cedola pari a 3,75” – ha commentato il Cfo del gruppo Massimo Ferrari – “è stato confermato anche dal buon esito dell’offerta di scambio con una precedente emissione obbligazionaria fatta da Salini nel 2013, con scadenza 2018 e cedola di 6,125”. Il top manager ha evidenziato poi che “con tale duplice operazione è stata aumentata di oltre un anno la durata media del debito lordo e incrementata la componente a tasso fisso”.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti, Obbligazioni Salini, Ratings

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.