Lazio colloca bond per 469 milioni di euro a 25 anni

Le obbligazioni della Regione Lazio (XS1731657497) offrono una cedola a tasso fisso del 3,09% per 25 anni. Caratteristiche

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Le obbligazioni della Regione Lazio (XS1731657497) offrono una cedola a tasso fisso del 3,09% per 25 anni. Caratteristiche

La Regione Lazio ha collocato sul mercato un bond da 469 milioni di euro. Guidata da Deutsche Bank, l‘emissione era stata annunciata lo scorso 15 novembre con un premio di rendimento tra 75 e 85 punti base sul Btp della stessa scadenza e una size massima da 500 milioni.

Obiettivo dell‘operazione, la ristrutturazione di San.Im., transazione ‘sale and lease back’ basata su vendita e riaffitto di immobili occupati da ospedali pubblici, decisa dalla Regione nel 2001 con la giunta Storace.

 

Obbligazioni Regione Lazio 3,088% 2043

 

Il bond è stato Regione Lazio è stato sottoscritto alla pari da investitori istituzionali italiani ed esteri che hanno avanzato proposte per oltre 2,5 volte l’ammontare offerto. Il prezzo di collocamento è avvenuto alla pari per un rendimento di poco superiore al 3%. Il bond Regione Lazio (Isin XS1731657497) ha una struttura ‘amortising’ e corrisponde un coupon a tasso fisso del 3,088% su base semestrale, il 31 marzo e il 30 settembre di ogni anno. L’obbligazione, equiparata a quella dei titoli di stato con tassazione agevolata del 12,50%, è callable dopo il decimo anno ed è negoziabile per importi minimi di 100.000 euro alla borsa del Lussemburgo. La scadenza è prevista per il 31 marzo 2043. Il bond ha ottenuto una valutazione preliminare di ‘BBB’ da parte di Fitch Rating. Una nota dell‘agenzia precisa che l‘outlook sulla valutazione attesa è stabile.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti

I commenti sono chiusi.