'Iren colloca bond per 500 milioni e lancia buy back su obbligazioni proprie-

Iren colloca bond per 500 milioni e lancia buy back su obbligazioni proprie

Iren riacquista bond con scadenza fra il 2019 e 2021 per 150 milioni e prezza nuova obbligazione a 8 anni

di , pubblicato il
Iren riacquista bond con scadenza fra il 2019 e 2021 per 150 milioni e prezza nuova obbligazione a 8 anni

A distanza di un anno, Iren torna sul mercato dei bond. L’utility bolognese ha infatti lanciato oggi un bond a otto anni senior unsecured dell’importo massimo di 500 milioni di euro, prima emissione del programma Emtn da 1,5 miliardi dell’utility.

Iren ha contemporaneamente annunciato un’offerta di riacquisto su quattro obbligazioni proprie in circolazione – con scadenze 2019, 2020, 2021 e 2022 – per un importo massimo di 150 milioni. Le operazioni, si legge in una nota della società, si inseriscono nella gestione attiva del debito in scadenza. Per quel che riguarda l’emissione odierna l’indicazione di rendimento è stata abbassata tra 80 e 85 punti base sopra midswap, dopo una prima indicazione stamane tra 90 e 95 pb. Il rendimento è nettamente inferiore rispetto a quanto proposto da Iren un anno fa.  I lead manager dell’operazione – che verrà prezzata in giornata e regolata in data 2 novembre – sono Banca Imi GSI, Mediobanca, MS e UniCredit. Iren ha rating BBB per Fitch. 

Buy back obbligazioni Iren, tutti i dettagli

Le offerte sono soggette ai termini ed alle condizioni previsti dal tender offer memorandum del 24 ottobre 2016 e sono soggette alle restrizioni relative all’offerta ed alla distribuzione indicate in allegato. Iren . si legge in una nota – propone di accettare il riacquisto delle notes ai sensi delle offerte fino ad un ammontare massimo pari a €150.000.000 in ammontare nominale complessivo delle obbligazioni, sebbene la società si riservi in ogni caso il diritto, a propria discrezione e per qualsiasi ragione, di modificare l’ammontare target complessivo e cioè di accettare un ammontare inferiore o superiore all’ammontare target somplessivo per il riacquisto ai sensi delle offerte. La società determinerà l’allocazione dell’ammontare che avrà accettato di riacquistare ai sensi delle offerte tra ciascuna serie a propria esclusiva discrezione.

A fini di chiarezza, la società si riserva dunque il diritto di accettare più o meno, ovvero nessuna delle notes di una qualsiasi serie rispetto alle notes delle restanti serie oggetto delle offerte. La comunicazione di un’indicazione non vincolante degli ammontari accettati delle serie è prevista alle, o intorno alle, 10.00 del 31 ottobre 2016.

Argomenti: ,