Investitori in fuga da Btp poco esperti politica italiana

L'incertezza del quadro politico italiano e le lungaggini nella formazione del nuovo governo scoraggiano a investire in Italia

di Mirco Galbusera, pubblicato il
L'incertezza del quadro politico italiano e le lungaggini nella formazione del nuovo governo scoraggiano a investire in Italia

Lo spread Btp/Bund resta sotto pressione. Il differenziale tratta 151,646 punti base, in allargamento rispetto ai 147,76 della chiusura di ieri. “I mercati restano tesi” per le tensioni sul possibile Governo in Italia, segnalano gli analisti di Commerzbank che consigliano di “comprare Bund sui ribassi”. Secondo gli esperti della banca tedesca la situazione politica resta “fluida” e la formazione di un esecutivo ancora “da completare”. La volatilitá “nei bond tedeschi e italiani dovrebbe perciò continuare”.

A proposito del brusco rialzo dello spread Btp-Bund negli scorsi giorni, Mizuho conclude che la ragione è stata “l’improvvisa fuga di una serie di investitori avversi al rischio ma esposti all’area periferica dell’Eurozona”. Di contro, “coloro che sono del tutto coscienti” della complessità della politica italiana, “sono piuttosto tranquilli e anzi sono alla ricerca di opportunità di acquisto sui Btp“. Mizuho ritiene che gli stimoli fiscali all’economia italiana potrebbero essere positivi per la crescita economica dell’Italia, anche abbastanza da compensare il deficit di bilancio. Quello che il nuovo governo deve fare per “vendere il suo piano”, secondo Mizuho, “è annunciare un ministro delle Finanze credibile”.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Btp