Innovatec convoca gli obbligazionisti

Convocati gli obbligazionisti Innovatec 2020" 8,125%  (IT0005057770) per rinegoziare il bond andato in default

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Convocati gli obbligazionisti Innovatec 2020

I signori obbligazionisti, portatori del prestito obbligazionario non convertibile “Innovatec 2020” 8,125%  ISIN IT0005057770  emesso da Innovatec S.p.A., sono convocati in Assemblea in prima convocazione il giorno 7 maggio 2018 alle ore 17.30 presso la sede legale della Società in Via G. Bensi 12/3, Milano e, occorrendo, in seconda convocazione, il giorno 8 maggio 2018, stesso luogo alle ore 14.30, per discutere e deliberare sul seguente:

ordine del giorno 

1. Rinegoziazione del Regolamento del prestito obbligazionario non convertibile “Innovatec 2020” 8,125% OCT20 EURO 10MM ISIN IT0005057770 (“Prestito”)
a) in un prestito obbligazionario convertibile 2018-2021,
b) con assegnazione Azioni di Nuova Emissione derivanti dall’Aumento di Capitale della Società Riservato agli Obbligazionisti,
c) con assegnazione di Warrants 2018-2021 gratuiti agli Obbligazionisti,
d) riduzione delle garanzie rilasciate dai Guarantors Volteo Energie S.r.l. e GruppoWaste Italia S.p.A. rispettivamente a Euro 1,7 milioni e Euro 0,3 milioni e
e) con rinuncia ad alcuni diritti degli obbligazionisti, tra i quali quelli definiti nei seguenti articoli del Prestito:
1.1. Art 2.1: Denomination and Price;
1.2. Art. 2.3: Status and guarantees;
1.3. Art. 3: Subscription and Transfer of the Notes
1.4. Art. 4: Issue Date And Final Maturity Date
1.5. Art. 5.2: Interest Rate
1.6. Art. 6.1: Redemption
1.7. Art. 7: Events of Default para. (e) Litigation
1.8. Art. 7: Events of Default para. (l) Guarantees
1.9. Art. 7: Events of Default para. (m) Guarantors
1.10. Art 8: Covenants by the Issuer para. (iv), (vi), (vii), (xvii);

2. Rinuncia di tutti gli interessi dovuti agli Obbligazionisti nella data di pagamento (“Interest Payment Date”) (i) 21 Ottobre 2016, (ii) 21 Aprile 2017 e (iii) 21 ottobre 2017, ai sensi dell’articolo 5 del regolamento del Prestito;

3. Pagamento di Euro 200.000 (Euro duecentomila) e rinuncia da parte degli Obbligazionisti per il residuo degli interessi dovuti agli Obbligazionisti nella data di pagamento (“Interest Payment Date”) del 21 aprile 2018, ai sensi dell’articolo 5 del regolamento del Prestito;

4. Rinuncia all’esercizio del diritto al rimborso anticipato del Prestito previsto dall’articolo 7 del regolamento del Prestito per qualsiasi tipologia di eventi occorsi o che dovessero occorrere fino alla data che cade il 21 luglio 2018;

Legittimazione all’intervento e all’esercizio del diritto di voto in assemblea 
Ai sensi dell’art. 83-sexies del Decreto Legislativo 58/1998 (“TUF”) e dell’art. 23 del Provvedimento Banca d’Italia – Consob del 22 febbraio 2008, come successivamente modificati ed integrati, la legittimazione all’intervento nell’assemblea degli Obbligazionisti (l’ “Assemblea”) ed all’esercizio del diritto di voto deve essere attestata da una comunicazione alla Società effettuata da un intermediario abilitato, in conformità alle proprie scritture contabili, in favore del soggetto a cui spetta il diritto di voto, sulla base delle evidenze dei conti relative al termine della giornata contabile del settimo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l’Assemblea, ossia il 25 aprile 2017 (record date); le registrazioni in accredito o in addebito compiute sui conti successivamente a tale termine non rilevano ai fini della legittimazione all’esercizio del diritto di voto in Assemblea. Resta ferma la legittimazione a partecipare all’Assemblea ed a votare qualora la comunicazione sia pervenuta alla Società oltre la fine del terzo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l’Assemblea in prima convocazione, purché prima dell’inizio dei lavori assembleari. Coloro che diventeranno titolari delle obbligazioni solo successivamente alla record date non avranno diritto di intervenire e di votare in Assemblea.

Voto per delega
Ogni soggetto legittimato ad intervenire e ad esercitare il diritto di voto in Assemblea potrà farsi rappresentare mediante delega scritta, nelle modalità previste dalla legge.

Documentazione
La documentazione relativa agli argomenti all’ordine del giorno dell’Assemblea, prevista dalla normativa vigente, sarà messa a disposizione del pubblico, nei termini di legge, presso la sede legale della Società, nonché sul sito di Borsa Italiana S.p.A. e sul sito della Società www.innovatec. it, nella sezione “Investor Relations”.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Minibond