Imvest convoca obbligazionisti per interventi su bond al 2018

Il bond Imvest 5% 2018 da 30 milioni sarà trasferito dal sottoscrittore Futura ad Edilnova

di , pubblicato il
Il bond Imvest 5% 2018 da 30 milioni sarà trasferito dal sottoscrittore Futura ad Edilnova

Il Consiglio di Amministrazione ha convocato l’assemblea degli obbligazionisti del Prestito Obbligazionario Imvest S.p.A. 5% 2013-2018 per rinegoziare alcune modifiche contrattuali.

 

Imvest, società immobiliare specializzata in servizi di locazione immobiliare, trading e sviluppo immobiliare e quotata all’AIM Italia di Borsa Italiana, comunica che il Consiglio di Amministrazione riunitosi in data 11 maggio 2017 ha deliberato di convocare l’assemblea degli obbligazionisti del Prestito obbligazionario Imvest S.p.A. 5% 2013-2018 volta a deliberare sulla modifica del Regolamento di quest’ultimo come di seguito riportato.

 

Obbligazioni Imvest 5% 2013-2018

 

Si ricorda – recita un comunicato – che in data 6 dicembre 2013 la Società ha emesso il suddetto Prestito Obbligazionario Imvest per un ammontare complessivo pari a 30 milioni di euro costituito da un unico titolo obbligazionario al portatore emesso in forma cartacea sottoscritto da parte di Futura Funds SICAV Plc. Imvest ha anche sottoscritto, in data 25 ottobre 2016, un accordo quadro con, tra l’altro, Futura, in esecuzione del quale sono stati rinegoziati alcuni termini del Prestito Obbligazionario Imvest di cui la stessa Futura è l’unico portatore.

 

Accordo Quadro per il debito di Imvest

 

In primo luogo, l’Accordo Quadro prevedeva la cessione, pro soluto, da Imvest a Daniela XY S.r.l. (società di diritto italiano interamente controllata da Astrim S.p.A. “Daniela XY”) del credito originariamente vantato da Imvest verso Astrim S.p.A. (in precedenza socio di controllo di Imvest), in virtù di un finanziamento concesso da Imvest ad Astrim per l’importo di Euro 30.000.000,00 a fronte della contestuale cessione, pro solvendo , da Daniela XY ad Imvest delle obbligazioni emesse da Set Financial Limited (società di diritto maltese, di seguito “SET”) e sottoscritte da Daniela XY (il “Bond Set Daniela XY”), con scadenza 12 agosto 2031, di valore nominale pari ad Euro 31.000.

000,00.0.

 

Futura ha sottoscritto il bond Imvest 5% 2018

 

In virtù delle previsioni dell’Accordo Quadro, a garanzia del rimborso del Prestito Obbligazionario Imvest, sono state costituite, a favore di Futura, le seguenti garanzie: (i) un pegno costituito da Imvest in favore di Futura sull’intero Bond Set Daniela XY e (ii) un pegno costituito da SET, sempre in favore di Futura, su una quota rappresentativa del 40% del capitale di Edilnova Romana S.r.l., società interamente controllata da SET e proprietaria di un complesso immobiliare situato nel centro di Roma, attualmente locato alla catena alberghiera NH Hotel. La Società è stata recentemente informata delle intenzioni manifestate da Edilnova e da Futura di procedere al trasferimento, nei confronti di Edilnova, del Titolo.

Le modifiche contrattuali 

 

Affinchè Futura possa trasferire il Titolo ad Edilnova ha richiesto all’Emittente di adoperarsi per la convocazione dell’assemblea degli obbligazionisti Imvest chiamata a modificare il Regolamento del Prestito Obbligazionario Imvest per prevedere la trasferibilità del Titolo anche nei confronti degli Investitori Non Qualificati (retail). Il Regolamento attualmente in vigore prevede, infatti, all’art. 1.2 la possibilità di trasferire il Titolo esclusivamente ad Investitori Qualificati. Il Consiglio di Amministrazione riunitosi in data 11 maggio 2017 ha deliberato di convocare l’assemblea degli obbligazionisti chiamata ad approvare la modifica dell’art. 1.2 del Regolamento del Prestito Obbligazionario Imvest per rendere possibile il trasferimento del Titolo sia ad Investitori Qualificati sia ad Investitori Non Qualificati. Attraverso la finalizzazione delle intenzioni espresse da Edilnova e Futura, si avrà una situazione in cui Imvest avrà come creditore per il Prestito Obbligazionario Imvest la stessa Edilnova e come debitore SET (che controlla al 100% Edilnova) per il Bond Set Daniela XY. L’obiettivo della Società è quello di poter chiudere la posizione di debito nei confronti di Edilnova e la posizione di credito nei confronti di SET attraverso una compensazione tra le due partite che fanno capo a due società, per l’appunto a SET ed Edilnova collegate tra loro da un rapporto di partecipazione totalitaria della prima su Edilnova.

Argomenti: Nessuno