Il Banco Popolare riacquista i propri bond

Lanciata una tender offer da 600 milioni di euro su 9 strumenti finanziari quotati che si concluderà il 27 maggio. Il rimborso anticipato permetterà al gruppo bancario di rafforzare i requisiti patrimoniali

di , pubblicato il
Lanciata una tender offer da 600 milioni di euro su 9 strumenti finanziari quotati che si concluderà il 27 maggio. Il rimborso anticipato permetterà al gruppo bancario di rafforzare i requisiti patrimoniali

Il Banco Popolare lancia un’offerta di acquisto sui propri bond. Attraverso un comunicato stampa a mercati aperti, il gruppo bancario con sede a Verona ha reso noto di aver lanciato un’offerta di riacquisto di titoli obbligazionari in circolazione (tender offer) per un valore nominale complessivo di 1,36 miliardi di euro, al fine di ricalibrare la composizione del patrimonio di vigilanza del gruppo bancario, in prospettiva delle modifiche regolamentari previste dagli standard di Basilea III. Allo stesso tempo, verrà offerta la possibilità agli obbligazionisti Banco Popolare di smobilizzare il proprio investimento nei titoli a prezzi più elevati rispetto ai valori di mercato prevalenti. Una manovra che era già nell’aria da tempo e che il mercato si attendeva, viste le difficoltà della banca guidata da Francesco Saviotti i cui conti al 31 dicembre 2012 si erano chiusi con una perdita di quasi un miliardo di euro, soprattutto per effetto del rosso accumulato da Agos Ducato, la vera spina nel fianco del gruppo bancario veronese (Dividendo Banco Popolare 2013 non riconosciuto, 2012 meno rosso).

  

Dettagli offerta di riacquisto obbligazioni Banco Popolare  bond Banco Popolare

Più in dettaglio, l’offerta è rivolta ai possessori di nove obbligazioni Tier 1 e Tier 2 per un controvalore nominale di 1.360.000 milioni di euro a condizione che l’ammontare finale non ecceda i 600 milioni di euro (XS0304963290, XS0304963373, XS0255673070, XS0223454512, XS0259400918, XS0256368050, XS0276033510, XS0284945135, XS0464464964). L’offerta parte oggi e si chiuderà alle ore 17 del 24 maggio prossimo, mentre l’annuncio dei risultati è previsto per il 27 maggio. I dealer manager dell’invito sono Banca Aletti, Credit Suisse e Goldman Sachs. Ai portatori dei titoli – si apprende dal comunicato diramato dalla banca – sarà riconosciuto, alla data di regolamento, un ammontare in denaro pari al prodotto tra (a) l’ammontare aggregato del valore nominale o ammontare di liquidazione dei titoli offerti nell’ambito dell’Invito (subordinatamente all’applicazione di un Fattore di Riparto, ove previsto) ed accettati per l’acquisto da parte dell’Acquirente e (b) il rispettivo prezzo di acquisto, calcolato in termini percentuali rispetto al relativo valore nominale, come indicato per ciascuna serie di titoli nella tabella sotto allegata.

Inoltre, agli obbligazionisti, fatta eccezione per i titoli Banca Italease Preferred Securities riceveranno, alla data di regolamento, un ammontare in denaro pari agli interessi o dividendi maturati tra l’ultima data di pagamento degli interessi o dividendi della relativa serie di titoli immediatamente precedente la data di regolamento e la data di regolamento dell’invito (rateo). Con riferimento ai bond Banca Italease Preferred Securities, non sarà corrisposto alcun rateo interessi.

 

Banco Popolare, non tutte le offerte potrebbero essere evase 

Ma non tutte le offerte potrebbero essere accettate integralmente dalla banca. In base al regolamento della tender offer promossa dal Banco Popolare, vi è un limite totale che non può superare i 600 milioni di euro che evidentemente corrisponde anche alle immediate disponibilità liquide della banca. Pertanto si rischia di andare a riparto. “Ove il prezzo di acquisto totale rispetto ai titoli di tutte le serie offerte in vendita dai Portatori ecceda €600.000.000 – si legge nel comunicato –  l’acquirente determinerà discrezionalmente il riparto dell’ammontare finale di accettazione tra ciascuna serie e si riserva il diritto di accettare un ammontare significativamente superiore o inferiore (o anche nessun ammontare) di titoli di una serie rispetto a quello di altre serie.

Banco Popolare annuncia un invito ai portatori di titoli Tier 1 e Tier 2 del Gruppo ad offrire in vendita al Banco Popolare i propri titoli ond-Banco-Popolare-Tier-1-e-Tier-2

 

Stiamo parlando di questo argomento nel forum al seguente link: Banco Popolare riacquisto bond Tier 1 e Tier 2 fino a 600 mln

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,