Iccrea Banca colloca bond senior da 600 milioni

Le nuove obbligazioni Iccrea Banca (XS1696459731) offrono cedole a tasso fisso del 1,50% per cinque anni. Tutti i dettagli

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Le nuove obbligazioni Iccrea Banca (XS1696459731) offrono cedole a tasso fisso del 1,50% per cinque anni. Tutti i dettagli

Iccrea Banca torna ad emettere bond. La holding del credito cooperativo ha collocato un bond senior da 600 milioni di euro, a tasso fisso e di durata quinquennale, con un rendimento pari a 135 punti base sopra il tasso mid swap di pari scadenza.

 

L’operazione di collocamento delle nuove obbligazioni Iccrea Banca è stata curata, nell’ambito del programma Emtn da 3 miliardi di euro, da un consorzio di istituti composto da Barclays, BnpParibas, Mediobanca e Unicredit. La richiesta di titoli da parte di investitori istituzionali è stata di circa 900 milioni di euro.

 

Obbligazioni Iccrea Banca 1,50% 2022

 

La nuova obbligazione Iccrea Banca, si legge in una nota, riconosce un tasso fisso annuo dell’1,5% ed è stata emessa sotto la pari, a 99,59. Il rendimento corrispondente è dell’1,586%. Il bond è stato acquistato da 150 investitori istituzionali domestici (tra i quali 70 Bcc che in totale hanno comprato nuova carta per un controvalore complessivo di 200 milioni di euro) e internazionali. A questi ultimi è stato allocato il 14% del totale in emissione. L’operazione ha visto Banca Akros agire come co-dealer. L’obbligazione Iccrea Banca (Isin XS1696459731) è quotata alla borsa del Lussemburgo dove è negoziabile per importi minimi di 100.000 euro e stacca la cedola a tasso fisso l’11 ottobre di ogni anno. Il rimborso è previsto in unica soluzione a scadenza lì11 ottobre 2022, salvo possibilità di richiamo anticipato secondo alcune clausole previste dal regolamento. Il rating assegnato al bond è BB per Standard & Poor’s con outlook stabile e BBB- per Fitch

 

Semestrale positiva per il Gruppo Iccrea

 

Il primo semestre dell’anno si è chiuso con un utile netto di esercizio di 51,5 milioni di euro (22,3 milioni nel 2014) per Iccrea Banca, e il patrimonio netto del Gruppo, comprensivo dell’utile, ammonta a 1,76 miliardi di euro. Per i dati che riguardano la solidità patrimoniale del Gruppo Iccrea, il CET1 ratio sale al 12,40% (11,45% al 31 dicembre 2014) e il Total Capital ratio al 13,48% (13,01 al 31 dicembre 2014). Tra le principali società del Gruppo, si evidenzia che Iccrea Banca ha raggiunto un utile netto di 39,9 milioni di euro e 46,5 miliardi di euro di attivo. Tra gli altri dati da evidenziare, poi, c’è la crescita delle commissioni nette, aumentate del 7% (dal giugno 2014) grazie al contributo della monetica (che ha registrato una crescita del transato dell’8% e del numero di carte operative del 6%). Iccrea BancaImpresa ha registrato un aumento del 7,8% dei nuovi impieghi, che si attestano a 592 milioni di euro. Tra questi, spiccano i risultati del leasing (328 milioni, +12,9%). L’utile netto di Iccrea BancaImpresa è di 7,6 milioni di euro. Rispetto ai prodotti e servizi che il Gruppo bancario Iccrea offre alle famiglie clienti delle Banche di Credito Cooperativo, si evidenzia che il patrimonio gestito da BCC Risparmio&Previdenza (la Sgr del Credito Cooperativo) è cresciuto del 49%, passando da 6,8 miliardi di euro a 10,1 miliardi di euro mentre, sul fronte del credito al consumo, invece, BCC CreditoConsumo ha aumentato la soglia delle erogazioni del 5% e dello stock degli impieghi del 13%.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti