HeidelbergCement (Italcementi) colloca bond da 750 milioni di euro

L’obbligazione senior heildebergerCement 2028 (XS1425274484) è quotata alla borsa di Francoforte e negoziabile per 1.000 euro

di Mirco Galbusera, pubblicato il
L’obbligazione senior heildebergerCement 2028 (XS1425274484) è quotata alla borsa di Francoforte e negoziabile per 1.000 euro

HeidelbergCement ha collocato un bond da 750 milioni di euro. L’emissione, ha spiegato un portavoce, rientra nelle iniziative di “pre-finanziamento” dell’acquisizione di Italcementi. Il bond e’ stato prezzato in corrispondenza di un rendimento di circa 200 punti base sul mid-swap, nella parte alta delle guidance ma 30 punti in meno delle indicazioni di prezzo iniziali. La scorsa estate, in occasione dell’acquisizione di Italcementi, HeidelbergCement ha ottenuto un prestito ponte da 4,4 miliardi da rifinanziare tramite emissioni di bond, cessioni di asset e generazione di cassa.  

HeidelbergCement Finance 2,25% 2024

  L’obbligazione HeidelbergCement Finance è stata collocata sulla borsa del Lussemburgo al prezzo di 99,963 per un rendimento del 2,39% in sottoscrizione. Il bond (codice ISIN XS1425274484) è negoziabile per importi minimi di 1.000 euro e stacca una cedola annuale pari al 2,25% il 3 giugno di ogni anno. a domanda, informa il gruppo cementiero, e’ stata molto elevata. Bookrunner della transazione sono stati Banca Imi, Citi, Danske Bank e Deutsche Bank. L’obbligazione non è callable e l’emittente la rimborserà per interno nel 2024. Come detto, il funding servirà per l’integrazione di Italcementi nel gruppo tedesco per 6,7 miliardi di euro che diventerà così la più grande impresa cementifera al mondo. HeidelbergerCement vanta un giro d’affari di 13,5 miliardi di euro all’anno, la presenza in 40 paesi al mondo e 45.000 dipendenti.

HeidelbergCement, migliorano le prospettive di crescita per il 2016

  HeidelbergCement ha perso nel primo trimestre del 2016 72 milioni di euro, meno del previsto. I ricavi si sono alzati a quota 2,83 miliardi di euro, così come l’utile operativo passato a 138 milioni. Il gruppo cementifero tedesco ha alzato la guidance sull’utile operativo 2016 conseguentemente alla pubblicazione dei risultati del primo trimestre. Gli analisti hanno confermato il rating a buy per le azioni in borsa, prevedendo che il consenso alzera’ le stime in seguito al nuovo outlook. La prestazione dei 3 mesi al 31 marzo e’ stata resa possibile dalla buona performance registrata in Nord America, supportata da condizioni meteorologiche favorevoli, da una buona attivita’ di costruzione e dalla ripresa in Gran Bretagna e in altri Pesi chiave in Europa.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti, Nuove obbligazioni

I commenti sono chiusi.