Guala Closures lancia nuovo bond a tasso variabile

Bond a tasso variabile Guala Closures. Caratteristiche e rendimento dell’obbligazione callable con scadenza 2021

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Bond a tasso variabile Guala Closures. Caratteristiche e rendimento dell’obbligazione callable con scadenza 2021

Guala Closures torna sul mercato dei bond. La ex società di Piazza Affari, ha lanciato un’obbligazione senior garantita a tasso variabile, della durata di cinque anni e callable dopo il primo anno. Guala Closures Group è leader mondiale nella produzione di chiusure anti riempimento e nelle tecnologie anti contraffazione con oltre 14 miliardi di chiusure vendute all’anno.

L’importo del bond Guala Closures è di 510 milioni di euro, incrementato rispetto alla prima indicazione di 500 milioni. Il bond è stato prezzato alla pari, con uno spread di 475 punti base. La guidance era stata fornita a uno spread tra 475 e 500 punti base e a un prezzo tra 99,5 e 100.

Obbligazioni Guala Closures a tasso variabile 2016-2021 

L’emissione – spiega una nota – è finalizzata tra l’altro al rifinanziamento di un bond senior con scadenza 2018 (codice ISIN XS0619675753) e di un tasso variabile con scadenza 2019 (codice ISIN XS0852482511). Al nuovo bond Moody’s ha assegnato un rating B2, con outlook stabile, in linea con la valutazione dell’emittente. Il nuovo bond, che ha scadenza 2021 ed è negoziabile per importi minimi di 100.000 euro, gode di una opzione call dopo il primo anno e corrisponde un coupon trimestrale a tasso variabile pari al Euribor a tre mesi maggiorato del 4,75%. L’operazione è gestita da Credit Suisse, Banca Imi, Barclays, JP Morgan e UniCredit. Guala Closures è stata delistata da Piazza Affari a metà 2008 dopo esservi sbarcata nel dicembre 2005.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti, Obbligazioni High Yield