Grecia, entro domenica si firmerà l’accordo coi creditori

Creditori e governo torneranno a riunirsi sabato e martedì Atene rimborserà il FMI. Quattro anni fa la Grecia era messa peggio di adesso e fu salvata

di , pubblicato il
Creditori e governo torneranno a riunirsi sabato e martedì Atene rimborserà il FMI. Quattro anni fa la Grecia era messa peggio di adesso e fu salvata

Il tira e molla fra Grecia e creditori è alle battute finali. Entro lunedì dovrà esserci un accordo, pena il default di Atene. L’Eurogruppo tornerà a riunirsi sabato e l’attesa aggiunge nervosismo e volatilità ai mercati. Gli operatori sono sfiancati da come è stata gestita la crisi finanziaria finora a dimostrazione del fallimento della politica europea e a dimostrazione delle profonde divergenze fra i singoli stati.

In ogni caso – secondo il consensus – un accordo sulle riforme in cambio di 7,2 miliardi di euro di aiuti da concedere alla Grecia sarà raggiunto in extremis, quanto basta per restituire al Fondo Monetario 1,6 miliardi di euro di prestiti in scadenza il 30 giugno. Del resto – osservano gli economisti – fu trovato un accordo sul debito nel 2011 in tempi e condizioni peggiori di adesso, non si vede perché non dovrebbero trovare un accordo oggi.   Sul mercato, l’obbligazionario europeo tratta poco mosso. Il rendimento del Bund decennale è allo 0,85%, quello del Btp è al 2,14% con spread a 129 punti base e quello spagnolo è al 2,11% con differenziale a 126 pb. L’incertezza sulla Grecia rimane, ma i mercati stanno adottando un approccio costruttivo – osserva un operatore -. Non c’è alcun segno di maggiore nervosismo, tantomeno di panico”, puntualizzando dalla sala operativa di Unicredit. Per gli esperti, dal momento che la deadline per trovare un accordo è stata spostata a sabato e visto che non ci saranno altri impulsi significativi sul mercato, l’obbligazionario dovrebbe continuare a muoversi in maniera limitata nel corso della giornata. Il bond biennale greco tratta a 71 con rendimento al 22,7%, mentre il decennale è in rialzo a 58 con rendimento che scende con fiducia sotto l’11% [fumettoforumright]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,