Governo Lega-M5S sotto assedio, spread verso 330 pb

La legge di bilancio italiana rischia di far saltare il precario equilibrio con Bruxelles. Rendimenti Btp ai massimi dal 2013 e spread in allargamento

di Mirco Galbusera, pubblicato il
La legge di bilancio italiana rischia di far saltare il precario equilibrio con Bruxelles. Rendimenti Btp ai massimi dal 2013 e spread in allargamento

I future indicano un’apertura dello spread Btp/Bund in area 330 punti base, dopo le consistenti vendite di ieri sui Btp, innescate dallo scontro sempre più intenso tra l’Italia e l’Europa sulla legge di Bilancio 2019. Ieri, dopo la chiusura dei mercati, il commissario Pierre Moscovici ha consegnato al ministro dell’Economia Giovanni Tria una lettera in cui Bruxelles chiede chiarimenti sulla manovra, che viene definita “una deviazione senza precedenti nella storia del Patto di stabilitá e di crescita”.

Con la consegna della missiva “l’impressione di un accelerazione da parte dell’Ue è stata rafforzata”, spiega Giuseppe Sersale, strategist di Anthilia Capital Partners, secondo cui la pressione è intensificata anche da “vari esponenti europei che hanno chiesto il rispetto delle regole europea, e da Draghi che ha sottolineato i costi connessi con lo sfidare la Commissione Europea”. L’esperto indica come lo scontro tra Roma e Bruxelles sta prendendo “le forme di un assedio” e i toni della lettera “sono decisamente aspri”. L’impressione generale, conclude Sersale, “è che l’Ue, nello scontro in corso con il Governo italiano, abbia deciso di attuare una sorta di guerra lampo. Ben lungi dall’abbozzare di fronte all’atteggiamento aggressivo dei leader italiani, la Commissione calca la mano e detta i tempi, cercando di aumentare la pressione sull’esecutivo”.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Btp