Goldman Sachs: bond a 10 anni in Usd rende il 3%

L’obbligazione Goldman Sachs 2026 (XS1402088170) offre cedole a tasso fisso del 3%. Quotazione sul MOT e taglio minimo 2.000 Usd

di Mirco Galbusera, pubblicato il
L’obbligazione Goldman Sachs 2026 (XS1402088170) offre cedole a tasso fisso del 3%. Quotazione sul MOT e taglio minimo 2.000 Usd

Goldman Sachs emette nuove obbligazioni in dollari e sbarca  sul mercato telematico (MOT) di Borsa Italiana. Sono infatti in negoziazione da oggi sul circuito telematico obbligazionario italiano nuovi bond emessi da Goldman Sachs International con scadenza 2026 (codice ISIN XS1402088170) per 100 milioni nominali. I titoli sono stati collocati lo scorso 7 settembre 2016 alla pari e fruttano interessi a tasso fisso pari al 3% all’anno. Il rimborso è previsto in unica soluzione il 7 settembre 2026, salvo possibilità di rimborso anticipato previsto dalla clausole del prospetto informativo. Più in dettaglio, si tratta di una obbligazione bancaria senior unsecured che prevede il pagamento di una cedola annuale in via posticipata. Il bond è negoziabile sul segmento MOT di Borsa Italiana per importi minimi di 2.000 Usd e gode di rating A1 per Moddy’s e A per l’agenzia Standard & Poor’s e Fitch.

Fra le altre obbligazioni Goldman Sachs di recente emissione, si veda:

Obbligazioni Goldman Sachs indicizzate

Obbligazioni Goldman Sachs a tasso fisso e variabile

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Goldman Sachs, Bond in dollari USA, Ratings