GM: sul mercato con bond dual tranche da 1 miliardo di euro

General Motors colloca nuovi bond in euro a tasso fisso e tasso variabile. prime indicazioni di rendimento

di Mirco Galbusera, pubblicato il
General Motors colloca nuovi bond in euro a tasso fisso e tasso variabile. prime indicazioni di rendimento

Un consorzio di istituti di credito composto da Barclays, Banca Imi, BnpParibas, Unicredit, JpMorgan e NatWest Markets sta collocando per conto di General Motors un bond senior non garantito e a doppia tranche da un miliardo di euro, riservato a investitori istituzionali.

Nel dettaglio, secondo quanto si apprende da una fonte vicina all’operazione, la prima tranche – da 500 milioni – è a tasso variabile e prevede una durata di quattro anni, con maturità prevista al 26 marzo 2022 a fronte di un regolamento atteso per il prossimo 26 marzo. Le prime indicazioni di prezzo sono nell’area compresa tra 60 e 65 punti base sull’Euribor a tre mesi. La cedola sarà corrisposta trimestralmente. La seconda tranche, anch’essa attesa indicativamente a 500 milioni di euro, è invece un tasso fisso settennale che andrà a maturità il 26 marzo 2025. In questo caso, le prime indicazioni di prezzo sono intorno a 100 punti base sul Midswap. La cedola verrà staccata con cadenza annuale.

Per entrambe le tranche, che una volta emesse verranno quotate sulla Borsa irlandese, è previsto un taglio minimo d’investimento di 100.000 euro. General Motors è accreditata di rating Baa3 di Moody’s, BBB di S&P e BBB di Fitch, tutti con outlook stabile.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti