Glencore sposta la sede legale, la Bce scarica tutti i suoi bond

La Bce dismette tutte le obbligazioni emesse da Glencore dopo la decisione di quest’ultima di spostare la sede fiscale off shore

di Mirco Galbusera, pubblicato il
La Bce dismette tutte le obbligazioni emesse da Glencore dopo la decisione di quest’ultima di spostare la sede fiscale off shore

La Banca centrale europea ha dismesso tutte le obbligazioni emesse da Glencore detenute all’interno del Corporate Sector Purchase Programme (Cspp). Come emerge dal bollettino settimanale, citato dal Financial Times, allo scorso 24 novembre la Bce non deteneva più nessuno dei cinque bond emessi da Glencore Finance Europe (con scadenze dal 2020 al 2023).

Dietro alla misura il fatto che la sussidiaria del colosso delle commodity abbia spostato da inizio settembre la sua sede fiscale a Jersey, e quindi fuori dall’Eurozona. “L’Eurosistema ha deciso di vendere le sue partecipazioni in Glencore acquistate nell’ambito del Cspp perché queste obbligazioni hanno perso l’ammissibilità a causa della ri-domiciliazione dell’emittente verso un Paese non appartenente all’area dell’euro“, ha spiegato al Financial Times un portavoce della Bce. Glencore aveva chiuso in declino dell’1,20% la seduta di lunedì a Londra, contro la flessione dello 0,35% del Ftse 100. Alla riapertura degli scambi in Asia, Glencore scambia in calo di circa l’1,50% sulla piazza di Hong Kong.

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Green Bond