Gamenet emette nuovi bond e rimborsa quelli vecchi

Gamenet emette obbligazioni garantite per 225 milioni e rimborsa in anticipo i bond 6% 2021 (XS1458462428)

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Gamenet emette obbligazioni garantite per 225 milioni e rimborsa in anticipo i bond 6% 2021 (XS1458462428)

Gamenet, facendo seguito alla delibera del Consiglio di Amministrazione della Società del 4 aprile 2018, annuncia oggi il lancio di un’offerta di un prestito obbligazionario senior garantito non convertibile per un importo complessivo in linea capitale pari a Euro 225 milioni, con scadenza nel 2023. Alla data di emissione le Nuove Obbligazioni, riservate a investitori qualificati, saranno destinate alla quotazione presso uno o più sistemi multilaterali di negoziazione in Italia o nell’Unione Europea.

Le condizioni definitive dell’offerta, determinate successivamente all’esito dell’attività di bookbuilding, saranno comunicate dalla Società non appena disponibili. I proventi derivanti dall’emissione delle Nuove Obbligazioni saranno utilizzati dalla Società per finanziare (i) il rimborso definitivo di tutte le obbligazioni senior garantite di ammontare nominale Euro 200 milioni emesse in data 3 agosto 2016 dalla Società, (ii) il rimborso delle linee di credito attualmente in essere ai sensi del contratto di finanziamento revolving sottoscritto il 19 luglio 2016 e (iii) talune commissioni e spese connesse a quanto precede.

Inoltre, Gamenet ha comunicato le condizioni e i termini definitivi dell’operazione di rimborso anticipato delle Obbligazioni Esistenti Gamente 6% 2021 (Isin XS1458462428) tramite la comunicazione pubblicata sul sito internet della Società, sul sito internet della Borsa del Lussemburgo e inviata ai portatori delle Obbligazioni Esistenti tramite i sistemi di clearing. Il rimborso anticipato delle Obbligazioni Esistenti, come previsto dalla Conditional Notice of Redemption, è soggetto all’emissione delle Nuove Obbligazioni.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti

I commenti sono chiusi.