FS pronta a lanciare nuove obbligazioni senior

Il prossimo mese inizierà il road show per la presentazione del nuovo bond. I rendimenti a 3 anni non superano 0,70%

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Il prossimo mese inizierà il road show per la presentazione del nuovo bond. I rendimenti a 3 anni non superano 0,70%

Fs punta a lanciare nuovi bond e a fine novembre partira’ il road show per sondare il mercato. E’ quanto ha spiegato l’a.d. del gruppo ferroviario Renato Mazzoncini in occasione della presentazione di un accordo per avviare degli interventi di riqualificazione presso la stazione ferroviaria di Brescia.

Sui nuovi bond stiamo lavorando per andare in road show alla fine di novembre”, ha detto. “Stiamo decidendo di muoverci sui green bond. L’idea e’ quella di partire dal lavoro gia’ fatto con il road show che si e’ chiuso prima dell’estate e che ha visto un incredibile successo“.

 

FS emetterà nuovi bond senior a novembre

Un successo, secondo il top manager, “che si traduce in bond emessi a 105 punti base e che al momento vengono scambiati sul mercato secondario con 15 punti base meno dei Btp. Questo credo che sia abbastanza significativo di quanto siano richiesti“. “Ora abbiamo in giro 3,1 miliardi di bond e ne abbiamo altri 900 milioni da emettere con il vecchio programma ma stiamo accarezzando l’idea di muoverci sui green bond e quindi stiamo organizzando un road show da fare appunto nel mese prossimo. L’ammontare non lo abbiamo ancora deciso pero’ noi non ci muoviamo mai per piccoli ammontare, stiamo parlando sempre di centinaia di milioni di euro“, ha sottolineato Mazzoncini. Secondo l’a.d. “i certificati bianchi ottenuti da Trenitalia dimostrano la nostra capacita’ di essere green e quindi quello dei green bond credo che sia davvero lo strumento giusto“. Mazzoncini ha precisato che i bond verranno “usati per comprare i treni regionali nuovi” che il gruppo sta lanciando.

 

Bond FS in rialzo

Nel frattempo, sulla piattaforma EuroTLX, le obbligazioni FS 4% con scadenza 2020 (Isin XS0954248729) sono in rialzo del 3% anticipando indiscrezioni di mercato che vedrebbero l’emittente intenzionato a lanciare una tender offer per ridurre i costi finanziari del debito. Il bond FS da 750 milioni al prezzo di 110 rende 0,68%. Analoga tendenza al rialzo anche per il bond 3,50% con scadenza 2021 (Isin XS1004118904) che rende poco più dello 0,75% al prezzo di 112. Le obbligazioni senior unsecured FS hanno rating investment grade (BBB per Fitch) e possono essere richiamate in anticipo secondo le clausole contrattuali. Rendimento sopra 1%, invece, per le ultime obbligazioni emesse da FS con scadenza 2025.

 

FS Italiane: S&P’s alza il rating a ‘BBB’

S&P ha alzato a ‘BBB’ il Corporate Credit Rating di Ferrovie dello Stato Italiane, mantenendo l’outlook stabile. Tale iniziativa è diretta conseguenza dell’ upgrade al rating della Repubblica Italiana – effettuato lo scorso 27 Ottobre dalla stessa Agenzia – in virtù della metodologia applicata da S&P al rating di Ferrovie. Il rating di Ferrovie riflette ora lo Stand Alone Credit Profile che l’Agenzia continua a valutare a livello ‘bbb’. L’ upgrade ha riguardato anche il rating del Programma di emissioni obbligazionarie EMTN di Ferrovie e delle notes emesse a valere sullo stesso.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti, Obbligazioni FS