Fitch conferma rating Italia BBB

In rating dell'Italia resta BBB per Fitch, ma outlook passa a negativo. Il governo conferma la riduzione del debito nella manovra finanziaria

di Mirco Galbusera, pubblicato il
In rating dell'Italia resta BBB per Fitch, ma outlook passa a negativo. Il governo conferma la riduzione del debito nella manovra finanziaria

L’agenzia Fitch ha confermato il rating BBB dell’Italia ma rivede al ribasso l’outlook da ‘stabile ‘ a ‘negativo’. “Impegni governo Italia non coerenti con debito” Il debito pubblico dell’Italia rimarrà ”molto elevato”, lasciando il paese ”più esposto a potenziali shock” afferma l’agenzia di rating, sottolineando, fra le criticità, la ”natura nuova e non collaudata del governo, le considerevoli differenze politiche fra i partner della coalizione e le contraddizioni fra gli elevati costi dell’attuazione degli impegni presi nel ‘Contratto’ e l’obiettivo di ridurre il debito pubblico.

Non è chiaro come queste tensioni politiche saranno risolte”. E se le probabilita’ che l’Italia esca dell’Unione europea o che venga creata “una moneta parallela” all’euro “sono basse”, secondo l’agenzia “aumentano dal 2019 le chance di un voto anticipato”.  Palazzo Chigi: valutazione Fitch ampiamente giustificata “L’agenzia Fitch lascia invariato il suo rating sul debito italiano. Riteniamo questa valutazione ampiamente giustificata alla luce delle attuali condizioni della nostra economia.

Ovviamente c’è attesa che venga definito il Documento di economia e finanza del governo e che gli impegni di bilancio per il prossimo anno siano rispettati e le riforme strutturali già annunciate siano attuate”. E’ quanto si apprende da fonti di Palazzo Chigi. “In Def conferma riduzione debito” “Siamo certi che ci saranno valutazioni integralmente positive- aggiunge Palazzo Chigi- senza alcuna riserva, non appena questi impegni verranno ufficializzati nel Def in preparazione che confermerà l’impegno a proseguire nel percorso di riduzione del debito italiano, come peraltro già più volte comunicato, a realizzare efficaci prospettive di crescita economica e di sviluppo sociale del Paese”.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Ratings

I commenti sono chiusi.