Finmeccanica, volano i bond dopo offerta Hitachi per Ansaldo

Rendimenti ai minimi per le obbligazioni in euro, mentre c’è ancora spazio di crescita per quelle in sterline. Rating sotto pressione: è ora di vendere?

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Rendimenti ai minimi per le obbligazioni in euro, mentre c’è ancora spazio di crescita per quelle in sterline. Rating sotto pressione: è ora di vendere?

Azioni e bond Finmeccanica sugli scudi. A spingere in alto le quotazioni dei titoli, in particolare quelle dei bond, è stata la notizia riguardante l’offerta presentata dalla giapponese Hitachi per la società controllata Ansaldo Breda.   Hitachi, secondo indiscrezioni, vorrebbe acquistare la società che produce treni in abbinata con un pacchetto azionario di Ansaldo Sts, di cui Finmeccanica ha oggi in mano il 40%. Il deal – come precisato dall’Ad Mario Moretti – dovrebbe concludersi entro la fine dell’anno. Ma a dare impulso alle quotazioni dei bond, ai massimi di sempre, sono anche le recenti news sulla firma di un contratto da 1 miliardo di euro firmato a Edimburgo tra il consorzio europeo Eurofighter GmbH, produttore del caccia Typhoon, e l’agenzia intergovernativa NETMA (Nato Eurofighter and Tornado Management Agency) per lo sviluppo del radar a scansione elettronica Captor-E, destinato ad equipaggiare il velivolo. Finmeccanica, attraverso le società controllate Selex ES e Alenia Aermacchi, contribuirà alle attività di sviluppo, produzione e integrazione del nuovo apparato, per un controvalore della commessa pari a circa 400 milioni di euro.   Rendimenti in discesa per i bond Finmeccanica   Più nel dettaglio, i bond Finmeccanica Finance S.A. quotati alla borsa del Lussemburgo hanno messo a segno progressi compresi fra l’1 e il 2 per cento. Il titolo Finmeccanica Finance 4,375% 2017 (XS0861828407 ) da 600 milioni di euro è passato da 106 a 107,50 offrendo un rendimento a scadenza del 1,71%. Un buon rendimento – osservano gli analisti – per un bond che gode di rating “non investment grade” (BB+) con out look negativo. Prezzi in forte rialzo anche sulle scadenze più lunghe, come per il bond, sempre da 600 milioni di euro, Finmeccanica Finance 5,125% 2022 (XS0458887030 ) che a sette anni dal rimborso offre un rendimento del 3,25% al prezzo di acquisto vicino a 112 (solo un anno fa stava a 102). Più contenuto, invece, il rialzo dei titoli in valuta: le obbligazioni high yield Finmeccanica Finance 8% 2019 in sterline inglesi (GBP) si comprano a 115, sono lontane dai massimi dello scorso mese di aprile, e rendono il 4,72% a scadenza.   Bond Finmeccanica, il giudizio degli analisti   [fumettoforumright]Standard & Poor’s ha confermato lo scorso mese di ottobre il rating di Finmeccanica a BB+ ma ha rivisto l’outlook da stabile a negativo. La revisione dell’outlook – si legge in una nota dell’agenzia di rating – riflette il fatto che i parametri finanziari della società aerospaziale sono “sotto le aspettative a causa delle contenute performance operative nel settore difesa e aerospazio e i risultati ancora deludenti nel settore dei trasporti”. Proprio per questo la holding controllata dal Tesoro intende cedere il controllo di Ansaldo Breda ritenendo la divisione non più un core business per il gruppo industriale italiano. Anche gli analisti di Equita Sim esprimono il loro giudizio favorevole alla vendita di Ansaldo Breda (l`asset più problematico, in perdita) ai giapponesi di Hitachi, anche se l’offerta presentata non è ancora stata quantificata e non è vincolante. Ci sono ancora dettagli da negoziare, in particolare le garanzie su alcuni contratti, ma Finmeccanica entra nella fase finale del processo che potrebbe durare ancora qualche giorno/settimana. Comunque, sulla base delle intenzioni del management, dovrebbe essere finalizzato entro fine anno.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Obbligazioni High Yield, Obbligazioni societarie, Obbligazioni Leonardo, Ratings

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.