Ferrari debutta in borsa e prepara bond benchmark

Ferrari si appresta a quotare anche obbligazioni entro la prima metà del 2016. La società vanta buoni flussi di cassa

di , pubblicato il
Ferrari si appresta a quotare anche obbligazioni entro la prima metà del 2016. La società vanta buoni flussi di cassa

Non solo azioni, ma anche obbligazioni per Ferrari. Dopo il debutto tanto atteso della “Rossa” anche a Piazza Affari, Sergio Marchionne, rispondendo ai giornalisti, ha detto che entro il primo semestre dell’anno sarà emesso anche un prestito obbligazionario Ferrari che molto probabilmente sarà benchmark. Difficile ipotizzare una fascia di rendimento per obbligazioni Ferrari, anche se è lecito presupporre che sarà in linea con quello della casa madre Fiat Chrysler (FCA). La quotazione delle azioni Ferrari sono una straordinaria occasione per gli investitori, anche perchè Marchionne ha preannunciato un buoni dividendi in arrivo visto che la società produce cassa.

Argomenti: , ,