Minibond Exprivia Helthcare rende più del 5%

L’obbligazione paga una cedola del 5,20% per 4 anni con rimborso ammortizzato. I fondi saranno utilizzati per finanziare la crescita in ambito sanitario

di Mirco Galbusera, pubblicato il
L’obbligazione paga una cedola del 5,20% per 4 anni con rimborso ammortizzato. I fondi saranno utilizzati per finanziare la crescita in ambito sanitario

Un altro minibond sbarca a Piazza Affari. Si tratta di quello emesso da Exprivia Healthcare che ha appena collocato un piccolo prestito da 5 milioni di euro. La piccola società controllata Exprivia spa, attiva nel settore delle soluzioni di Information Technology, ha infatti collocato alla pari una obbligazione senior non convertibile di durata quattro anni. Il bond, negoziabile dal 17 ottobre 2014 sul segmento Extra Mot Pro di Borsa Italiana, offre un interesse a tasso fisso lordo annuo del 5,20% ed è stato collocato esclusivamente presso investitori professionali. Gran parte del prestito è stato infatti sottoscritto dal fondo specializzato Anthilia Bond Impresa Territorio, oltre che dalla Banca Popolare di Bari, arranger del collocamento. Le obbligazioni (IT0005058430), trattabili per tagli da 50.000 euro con multipli aggiuntivi analoghi, staccano la cedola su base trimestrale il 17 aprile e il 17 ottobre di ogni anno. Il rimborso avverrà in maniera rateale (amortizing) a partire dal 2016, mentre l’estinzione totale del prestito avverrà il 17 ottobre 2018, salvo richiamo anticipato (call).     Exprivia Helthcarecolloca minibond per finanziare progetti di crescita   [fumettoforumright]Così, anche Exprivia Helthcare ha fatto il suo sbarco sul mercato dei capitali con lo scopo di finanziare lo sviluppo industriale e la ricerca. E’ infatti previsto – si apprende da una nota – che i proventi del prestito, al netto delle spese e delle commissioni, siano utilizzati dall’emittente per finanziare i progetti di crescita per linee interne della società nel settore  sanità e salute, mediante investimenti per lo sviluppo del proprio portafoglio prodotti, per l’internazionalizzazione dell’offerta commerciale e la penetrazione in alcuni mercati esteri. Con modalità di presenza diversificate per prodotto/servizio in funzione di ciascuna zona geografica di interesse, Exprivia Heltcare intende divenire uno dei primi cinque soggetti di riferimento all’interno di ogni paese per il mercato dei servizi e del software socio-sanitario. Exprivia Healthcare nel 2013 ha registrato ricavi per 17,3 milioni (dai 18,1 milioni del 2013), un ebit di 3 milioni (da 3,8 milioni) e un debito finanziario netto di 6,5 milioni (da 7,1 milioni).     Il giro d’affari di Exprivia Helthcare supera i 17 milioni di euro annui      Quotata in borsa dal lontano 2000, Exprivia è una azienda internazionale leader in Italia nella consulenza di processo, nei servizi tecnologici e nelle soluzioni di Information Technology. Exprivia è presente con un team di oltre 1800 persone distribuite fra la sede principale di Molfetta (BA), le sedi in Italia (Milano, Roma, Torino, Piacenza, Trento, Bari, Vicenza, Genova, Padova) e all’Estero (Spagna, Messico, Guatemala, Perù, Brasile e Cina). Exprivia controlla al 100% la divisione Exprivia Helthcare che lo scorso anno ha realizzato un giro d’affari di oltre 17 milioni di euro. La controllata si occupa essenzialmente di tutto ciò che concerne la ricerca e l’innovazione per la cura dei pazienti, da sempre il focus attorno al quale ruotano tutte le attività del sistema sanitario italiano. Partendo dall’attenzione verso il paziente e dal miglioramento continuo dei servizi sanitari a lui rivolti, Exprivia Helthcare ha costruito l’offerta per il mercato sanitario con soluzioni innovative per il governo e controllo a livello regionale, per l’assistenza territoriale erogata dalle Aziende Sanitarie Locali e per l’assistenza ospedaliera. 250 aziende ospedaliere e sanitarie, per un totale di 20 milioni di cittadini assistiti: è questo il risultato dell’impegno quotidiano di Exprivia Helthcare che è assicurato da un team di 350 professionisti e dall’esperienza trentennale nel segmento sanitario. La società ha implementato con successo sistema e4cure, una suite di soluzioni che consente di collegare in un unico circuito tutti gli attori della Sanità Regionale, dalle aziende sanitarie ai medici di famiglia, alle strutture private accreditate, offrendo anche servizi online al cittadino. La suite risponde a tutte le esigenze del mercato sanitario: dal governo e controllo a livello regionale (Regioni, Agenzie Regionali), a quello dell’assistenza territoriale erogata dalle Aziende Sanitarie Locali fino a quello dell’assistenza ospedaliera (Aziende Ospedaliere, Istituti di Ricovero e Cura pubblici e privati).

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti, Obbligazioni High Yield, Obbligazioni societarie