Exor lancia bond a 10 anni: rendimento atteso 2%

L’obbligazione Exor da 500 milioni è in sottoscrizione oggi. Taglio minimo 100.000 euro

di Mirco Galbusera, pubblicato il
L’obbligazione Exor da 500 milioni è in sottoscrizione oggi. Taglio minimo 100.000 euro

Exor torna ad emettere bond. La holding della famiglia Agnelli sta prezzando sul mercato dei capitali un nuovo titolo obbligazionario senior unsecured da 500 milioni di euro. L’obbligazione – riferisce un operatore – è sottoscrivibile solo da investitori istituzionali e qualificati e avrà taglio minimo negoziabile di 100.000 euro.

Il pricing del nuovo bond Exor è atteso in giornata e le prime indicazioni di rendimento sono intorno a 115 bp sopra il tasso midswap che corrisponde a circa il 2%. L’obbligazione ha una size benchmark da 500 milioni di euro e gode di rating BBB+ per l’agenzia Standard & Poor’s. Il bond Exor avrà una scadenza decennale con data di maturazione 18 gennaio 2028, una cedola annuale a tasso fisso e sarà quotata presso la borsa del Lussemburgo, nonché sul circuiti domestici di Borsa Italiana (Extra Mot) e Euro TLX.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Obbligazioni Exor