Essepì Ingegneria lancia minibond garantito dalla Regione

Il minibond Essepì (IT0005157802) offre una cedola del 5,4% e ha durata sei anni. In quotazione su ExtraMot Pro

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Il minibond Essepì (IT0005157802) offre una cedola del 5,4% e ha durata sei anni. In quotazione su ExtraMot Pro

Essepi Ingegneria torna sul mercato obbligazionario. Società attiva in qualità di operatore indipendente nel settore dell’efficientamento energetico, nella vendita e nel trading di titoli di efficienza energetica, Essepì è la prima PMI italiana a emettere un minibond garantito da SFIRS (Società Finanziaria Regione Sardegna) grazie ad un secondo prestito obbligazionario di 2,8 milioni di Euro e 6 anni di durata sottoscritto da parte dei fondi Progetto MiniBond Italia, Zenit Obbligazionario e Zenit Breve Termine gestiti da Zenit SGR, oltre che da altri fondi gestiti dalla stessa. L’incontro è avvenuto sull’innovativa piattaforma fintech di Epic SIM, autorizzata e regolata da Banca d’Italia e Consob. Epic è il primo intermediario ad aver stipulato una convenzione con SFIRS per favorire l’accesso al mercato dei capitali delle PMI operative in Sardegna.  

Obbligazioni Essepì Ingegneria 4,50% 2022

Il prestito obbligazionario, che sarà quotato a partire dal 12 febbraio sul segmento professionale ExtraMOT PRO del mercato ExtraMOT di Borsa Italiana (codice ISIN IT0005157802), offre una cedola del 5,4% con un profilo di rimborso del capitale di tipo amortizing. I fondi verranno utilizzati da Essepi Ingegneria per finanziare parte dei costi per il completamento del progetto Wind Sardinia, ulteriormente espanso rispetto a quanto previsto al momento della prima emissione obbligazionaria, che prevede la messa in funzione di complessivi 26 generatori eolici, di cui 8 già completati. Il fondo Zenit SGR ha sottoscritto il bond. “Siamo orgogliosi di potere comunicare la seconda sottoscrizione di Zenit di un minibond Essepi, dopo quella da 2,2 milioni avvenuta nell’aprile 2015 – afferma Marco Rosati, Amministratore Delegato di Zenit SGR – e di aver finanziato così la nuova operazione di sviluppo di Essepi, vera eccellenza innovativa del territorio sardo”. “Grazie al minibond – riferisce Giorgio Sampò, Presidente di Essepi Ingegneria – la Società ottiene un’ulteriore conferma dal mercato, e in particolare da Zenit, per sostenere il suo ambizioso piano di investimenti.”.  

La Regione Sardegna garantisce il bond Essepi

  Per il presidente della SFIRS, Antonio Tilocca, “un grande pregio di questo modo di attrarre finanziamenti è che possiamo selezionare le imprese più dinamiche e più trasparenti, offrendo un potenziale facile da leggere per gli investitori. Conoscendo infatti molto bene le imprese sarde e la realtà in cui vivono, abbiamo il polso di decine di aziende particolarmente promettenti. La garanzia SFIRS poi – conclude Tilocca – è un ulteriore, e potente, fattore di mitigazione del rischio”.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Minibond, Obbligazioni High Yield

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.