Eni lancia nuovi bond in euro in due tranches

Le nuove obbligazioni Eni hanno durata 8 e 12 anni. Rendimenti attesi fra i 60 e 80 punti sopra il midswap

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Le nuove obbligazioni Eni hanno durata 8 e 12 anni. Rendimenti attesi fra i 60 e 80 punti sopra il midswap

Eni torna sul mercato obbligazionario. Come anticipato nei giorni scorsi, la società del cane a sei zampe ha dato mandato a un pool di banche internazionali per strutturare una nuova emissione obbligazionaria nell’ambito del programma denominato Euro Medium Term Note già approvato dal Cda e volto a sostenere i futuri fabbisogni del gruppo e ad equilibrare la strutturare finanziaria in relazione al rapporto fra debito a breve e a medio-lungo periodo. Eni ha così avviato oggi il collocamento di un bond per 1,5 miliardi di euro, distribuito su due tranche, una a 8 anni e una a 12 anni. Secondo fonti di mercato, la prima guidance di rendimento per il bond a 8 anni è di 60-65 punti base sopra il tasso Midswap e di 75-80 punti base per la tranche a 12 anni. Il collocamento è riservato a investitori istituzionali e il taglio minimo di negoziazione sarà pari a 100.000 euro. Lead manager dell’operazione sono Banca IMI, Bank of America Merrill Lynch, BNP Paribas, Deutsche Bank, Mitsubishi UFJ e UniCredit, come conferma una nota del gruppo petrolifero. Eni ha rating Baa1 per Moody’s e BBB+ per Standard & Poor’s.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti, Obbligazioni ENI

I commenti sono chiusi.