EdiliziAcrobatica lancia due minibond al 2023 su ExtraMot

I minibond EdiliziAcrobatica sono stati collocati per 5 milioni di euro e prevedono il rimborso ammortizzato. Caratteristiche e dettagli

di Mirco Galbusera, pubblicato il
I minibond EdiliziAcrobatica sono stati collocati per 5 milioni di euro e prevedono il rimborso ammortizzato. Caratteristiche e dettagli

EdiliziAcrobatica S.p.A. lancia il suo primo minibond in borsa. La società genovese, specializzata in edilizia operativa su doppia fune di sicurezza, ha quotato lo scorso 2 ottobre all’ExtraMot Pro la sua prima emissione di minibond per un totale di 5 milioni di euro, suddivisa in due tranche entrambe a scadenza 2023 di cui una coperta dalla garanzia Innovfin-FEI.

 

EdiliziAcrobatica conta 38 sedi tra dirette e franchising in tutta Italia e impiega oltre 300 tra dipendenti e collaboratori. Forte di una crescita esponenziale che in appena due anni ha portato la società a triplicare le proprie sedi in tutta Italia, EdiliziAcrobatica ha chiuso il 2016 con un valore della produzione di 13,3 milioni di Euro, un EBITDA di 2,9 milioni di euro, un EBITDA Margin del 22% e una Posizione Finanziaria Netta di 888 mila Euro circa, per un rapporto PFN/EBITDA pari a 0,3x.

 

Minibond EdiliziaAcrobatica tasso fisso 2023

 

Le obbligazioni EdiliziaAcrobatica sono state emesse per un ammontare di 5 milioni di euro suddivise in due tranches. La prima con tasso cedolare 4% e scadenza 2023 è da 3 milioni di euro (Isin IT0005283475), mentre la seconda, sempre con scadenza settembre 2023 ma tasso cedolare 5%, è da 2 milioni di euro (Isin IT0005283467). La differenza di rendimento è dovuta alle garanzie che stanno alla base dei singoli prestiti obbligazionari. Entrambi i bond sono senior, sono negoziabili per importi di 100.000 euro e multipli analoghi, prevedono il rimborso in forma ammortizzata e solo callable. La periodicità del pagamento degli interessi è su base semestrale. I titoli sono stati sottoscritti interamente da Iccrea BancaImpresa.

 

Gli obiettivi di EdiliziaAcrobatica

 

La Società è stata costituita a Genova (GE) nel 2004 e successivamente, in data 25 gennaio 2008, ha trasferito la propria sede legale a Milano. La Società ha per oggetto l’esecuzione di lavori edili di costruzione, ristrutturazione, risanamento di immobili civili, industriali, commerciali e rurali. La realizzazione delle suddette attività è eseguita senza l’uso di ponteggi, ma attraverso la tecnica della doppia fune di sicurezza. L’obiettivo di EdiliziaAcrobatica è rivoluzionare il modo di operare nel campo dell’edilizia: la tecnica della doppia fune di sicurezza, mutuata dall’alpinismo, in sostituzione dei classici ponteggi, permette di raggiungere importanti obiettivi in termini di riduzione dei tempi per l’esecuzione dell’opera, di qualità dell’intervento e di risparmio per il committente.

 

Siamo molto orgogliosi di aver potuto assistere Edilizia Acrobatica nella sua prima emissione di MiniBond – afferma Mario Bottero Head of Corporate Finance di ADB – si tratta di una realtà che nell’ultimo biennio ha avuto ritmi di crescita molto interessanti e che ha saputo cogliere l’opportunità di uno strumento obbligazionario per sostenere il proprio piano di sviluppo”.

 

Grazie alle risorse finanziarie, conseguenti all’emissione obbligazionaria, la Società potrà accelerare il proprio piano di sviluppo anche attraverso la crescita per linee esterne. Nell’operazione la Società è stata assistita da Emintad Italy in qualità di Financial Advisor dell’emittente, da Iccrea BancaImpresa, ADB Corporate Advisory e Banca Intermobiliare nel ruolo di arranger dell’operazione e da LCA Studio legale e Pedersoli Studio Legale rispettivamente in qualità di legale dell’emittente e degli arranger.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Minibond, Nuove emissioni, collocamenti