Easyjet lancia bond da 500 milioni di euro

La compagnia aerea low cost colloca obbligazioni con rendimento vicino al 2% e apre nuove rotte a Nord Est

di , pubblicato il
La compagnia aerea low cost colloca obbligazioni con rendimento vicino al 2% e apre nuove rotte a Nord Est

Anche Easyjet decolla verso il mercato dei capitali. Dopo il successo della compagnia aerea low cost Ryanair, anche la concorrente britannica Easyjet si finanzia collocando obbligazioni senior. Lo annuncia ufficialmente il Financial Times precisando che il collocamento sarà effettuato da Bank of America, Barclays e Société Generale. La manovra è mossa in particolare dalla necessità di un fondo che possa coprire il piano di investimento per l’acquisto di 36 aeromobili entro il 2021.   [tweet_box design=”box_07″ float=”none”]Easyjet emette il suo primo bond sul mercato[/tweet_box]   Secondo le prime indiscrezioni, l’obbligazione Easyjet avrà una durata di sette anni, una size di 500 milioni di euro, e offrirà un rendimento vicino al 2%. Il bond sarà offerto a investitori istituzionali e negoziabile per tagli minimi da 100.000 euro. Secondo rumors, intanto, il portfolio ordini si sta gonfiando a 2,25 miliardi di euro e cioe’ 4,5 volte la dimensione del bond stesso. Il rating in via di assegnazione a Easyjet sarà nell’area “investment grade” e più precisamente BBB+ per S&P e Baa1 per Moody’s.  

Easyjet apre nuove basi a Venezia

  Nel frattempo Easyjet potenzia le rotte. La compagnia aerea ha infatti messo in campo da Venezia per quest’anno 10 nuovi voli. L’annuncio è stato dato da Carolyn McCall, Ceo di Easyjet, durante l’inaugurazione della nuova base  al Marco Polo di Tessera (Venezia). «L’investimento nella nuova base – ha detto McCall – offre fino a 50 voli al giorno, orari comodi per volare al mattino presto ed una scelta ampia di voli per organizzare viaggi in giornata, in linea con le esigenze di coloro che si spostano per affari». «Sono stati infatti aumentati i collegamenti giornalieri con le principali destinazioni d’affari – ha aggiunto – tra cui, Londra e Parigi fino a 6 voli al giorno, Napoli con 4 voli e Berlino con 2».

 I nuovi collegamenti sono con Edinburgo, Copenhagen, Praga, Bristol, Bordeaux, Stoccarda, Mykonos, Minorca, Santorini e Olbia.

Argomenti: ,