Downgrade Moody’s su Italia più probabile

Secondo gli analisti, la nuova legge di bilancio dell'Italia potrebbe comportare un abbassamento di rating da parte di Moody's

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Secondo gli analisti, la nuova legge di bilancio dell'Italia potrebbe comportare un abbassamento di rating da parte di Moody's

L’introduzione della flat tax e del reddito di cittadinanza, che sembra prevista nella prossima legge di Bilancio, “insieme alla modifica di alcune parti dell’ultima riforma del sistema pensionistico, suggerisce come i parametri indicati da Moody’s per il mantenimento del rating attuale ‘Baa2‘, non saranno rispettati“, prevedono Daniele Antonucci e Joao Almeida, analisti di Morgan Stanley.

L’agenzia di rating aveva indicato come l’Italia, per mantenere il suo attuale rating, dovesse “proseguire sul percorso delle riforme strutturali e di una riduzione tangibile del debito pubblico”, ricordando gli analisti. Un downgrade del debito italiano di un solo scalino lo porterebbe sull’ultimo livello giudicato ‘investment grade’. Il giudizio di Moody’s è atteso per il 7 settembre.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Ratings