Def: arriva la bocciatura di Moody’S e Fitch

Agenzie di rating pronte a tagliare giudizio sull'Italia. Btp sotto pressione e allargamento spread inevitabile se governo non cambia

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Agenzie di rating pronte a tagliare giudizio sull'Italia. Btp sotto pressione e allargamento spread inevitabile se governo non cambia

Non c’e’ bisogno di aspettare la fine del mese per conoscere il responso delle agenzie di rating sulla manovra. Ieri Moody’s e Fitch hanno preannunciato la bocciatura.

Il capo economista di Moody’s, Mark Zandi, in una intervista a La Stampa ha spiegato che “è logico aspettarsi che le preoccupazioni sull’Italia manifestate in questi giorni dai mercati si rifletteranno anche nelle prossime valutazioni delle agenzie di rating“. L’analista fa questa previsione partendo dai fatti: “Il giudizio dei mercati, come quello delle agenzie di rating, non si basa sulla politica, ma sui numeri, che sono dati oggettivi e uguali per tutti».

E giudica la manovra del governo italiano «un errore. È come giocare d’azzardo con la salute economica e fiscale di lungo termine dell’Italia. Questo è un periodo in cui dovreste lavorare per ridurre il deficit di bilancio e abbassare il debito, perché l’economia globale cresce, e il resto dell’Europa va bene. Se fossi al vostro posto, userei l’opportunità per mettere in ordine la casa dal punto di vista fiscale, invece di allargare deficit e debito”.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Btp