Decreto banche, risarcimenti bond subordinati dopo l’estate

Approvato il decreto Banca Etruria, Banca Marche CariChieti e CariFerrara. Dopo l’estate arriveranno i rimborsi

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Approvato il decreto Banca Etruria, Banca Marche CariChieti e CariFerrara. Dopo l’estate arriveranno i rimborsi

Via libera al decreto banche. Con 169 sì, 70 no e nessun astenuto l’Aula del Senato, giovedì 9 giugno, ha rinnovato la fiducia al Governo approvando il cosiddetto Decreto-legge sulle banche in liquidazione (tecnicamente è l’emendamento sostitutivo del ddl n. 2362 di conversione del decreto-legge n. 59). Si tratta di disposizioni sulle procedure esecutive e per investitori in banche in liquidazione. La parola passa ora alla Camera per la seconda lettura. Le due principali novità sono la concessione di un lasso di tempo maggiore prima che scatti per i debitori il cosiddetto “patto marciano”, ossia prima che la banca creditrice rilevi il bene (per esempio la casa sottoposta a ipoteca) messo a garanzia dal cliente non in regola con le rate. Soprattutto gli obbligazionisti subordinati delle banche regionali Banca Etruria, Banca Marche, CariChieti, CariFerrara potranno ottenere rimborsi automatici e forfettari all’80%. Il sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta ha sottolineato che i due criteri per l’accesso all’indennizzo automatico, ossia reddito Irpef sotto i 35.000 euro e patrimonio entro i 100.000 euro, sono indipendenti e questo dovrebbe allargare la platea degli indennizzati.

 

Decreto banche: rimborsi dopo l’estate

 

I tempi dei rimborsi sono stretti. “Dopo l’estate vedremo i primi rimborsi ai risparmiatori delle 4 banche”. Lo ha detto al Corriere della Sera il viceministro dell’Economia, Enrico Zanetti, all’indomani della fiducia ottenuta dal Governo al Senato sul decreto banche. Il provvedimento deve essere ora approvato dalla Camera, poi serviranno i decreti attuativi che, ricorda il viceministro, secondo il decreto “devono essere emanati entro il 30 giugno”. “La velocità -ha concluso- è essenziale”.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Banca delle Marche, Obbligazioni subordinate

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.