Debito cinese: buone opportunità ma è fondamentale l¹analisi del rischio di credito

Il mercato obbligazionario cinese è attraente, ma anche rischioso. L'analisi degli esperti di Aberdeen

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Il mercato obbligazionario cinese è attraente, ma anche rischioso. L'analisi degli esperti di Aberdeen

Considerate le dimensioni del mercato obbligazionario onshore in Cina (11.400 miliardi di dollari) e le sue caratteristiche positive, gli investitori internazionali hanno tutto l’interesse a familiarizzare con le sue sfaccettature. Il mercato obbligazionario cinese è prevalentemente rivolto all’interno e storicamente ha manifestato una bassa correlazione con gli altri mercati obbligazionari dei paesi emergenti e sviluppati. Inoltre la Cina ha una bassa dipendenza dai finanziamenti esterni.

Il mercato obbligazionario cinese ricopre un ruolo importante per il finanziamento dello sviluppo di lungo termine – osserva Edmund Goh, Investment manager Asia Fixed Income di Aberdeen Standard Investments –  fornendo capitali sia al governo che ai numerosi enti statali. Ora che il mercato sta iniziando ad aprirsi, gli investitori esteri possono cominciare a contribuire a questo flusso di capitali. I titoli di Stato e semi-sovrani sono i principali obiettivi degli investitori in Cina. Gli enti statali che applicano le politiche nazionali o le banche statali che finanziano i grandi progetti di sviluppo sono opportunità interessanti per chi investe in obbligazioni in renminbi. Anche le imprese parastatali sono un’alternativa appetibile, comprese quelle che gestiscono la rete elettrica nazionale, i grandi impianti di gas e petrolio o le centrali idroelettriche.

È fondamentale l’analisi del rischio di credito dell’emittente obbligazionario e delle sue priorità – dice Goh -. La Cina deve ancora fare molta strada sul fronte della corporate governance, della trasparenza finanziaria e della protezione degli investitori. Nel complesso, con rendimenti altamente competitivi, un mercato in cui i tassi di interesse tendono al ribasso, la bassa correlazione con altri mercati e una volatilità della moneta relativamente più contenuta, certamente le obbligazioni cinesi onshore sono un investimento da valutare.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bond CIna