Cnh: riacquistati 450 milioni di bond al 2017

Comunicati i risultati definitivi del buy back sul bond Cnh 7,875% 2017 da 1,5 miliardi di dollari

Condividi su
Seguici su
Mirco Galbusera

cnh1

Cnh Industrial ha annunciato i risultati finali dell’offerta di acquisto in denaro avviata dalla controllata al 100% Case New Holland Industrial sulle sue obbligazioni da 1,5 miliardi di dollari Guaranteed Senior Notes due 2017, garantite da Cnh Industrial e da alcune sue controllate. L’offerta, ricorda una nota, è terminata alle 23h59 di ieri, ora di New York City. Il valore nominale complessivo delle note validamente offerte e non ritirate al termine anticipato dell’offerta – le 17h00 ora di New York City del 17 agosto scorso, ha superato il valore massimo dell’offerta di 450 milioni di dollari e il 22 agosto successivo la società ha in effetti acquistato Note per un valore nominale di pari importo. Di conseguenza, non verranno accettate per l’acquisto ulteriori Note e quelle offerte ma non accettate per l’acquisto saranno prontamente restituite o accreditate sul conto dei rispettivi portatori.

Obbligazioni CNH Industrial 4,50% 2023

L’operazione di buy back è stata finanziata da Cnh Industrial attraverso l’emissione di nuovi bond a sette anni. Le obbligazioni, che sono senior unsecured, di Cnh Industrial N.V. pagheranno interessi semestralmente il 15 febbraio ed il 15 agosto di ogni anno a partire dal 15 febbraio 2017 (codice ISIN US12594KAA0). Le obbligazioni scadranno il 15 agosto 2023. BNP Paribas Securities Corp., Citigroup Global Markets Inc., Deutsche Bank Securities Inc. e J.P. Morgan Securities LLC hanno agito in qualità di joint book-running managers e underwriters dell’offerta. Le obbligazioni sono state offerte nell’ambito dello shelf registration statement depositato presso la U.S. Securities and Exchange Commission in data 11 settembre 2015. Il rating è Ba2 per Moody’s e BB+ per Standard & Poor’s.

Seguici su Facebook

Condividi su
Seguici su

Commenta la notizia





SULLO STESSO TEMA