Carmignac lancia fondo Portfolio Patrimonie Europe

Nnuovo fondo Carmignac Portfolio Patrimoine Europe, caratterizzato da gestione mista, duration breve ed esposizione a valute non europee limitata

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Nnuovo fondo Carmignac Portfolio Patrimoine Europe, caratterizzato da gestione mista, duration breve ed esposizione a valute non europee limitata

Carmignac annuncia la registrazione di Carmignac Portfolio Patrimoine Europe, che punta ad ampliare l’offerta di prodotti per investitori di lungo periodo. Il fondo si basa sulla stessa filosofia d’investimento flessibile, multi-asset e decorrelata dall’indice di riferimento che caratterizza tutta la gamma Patrimoine e mira, da un lato, a generare performance a lungo termine in molteplici contesti d’investimento, dall’altro a offrire un utile strumento di diversificazione per gli investitori.

Almeno la metà del patrimonio di Carmignac Portfolio Patrimoine Europe è investita in titoli obbligazionari, mentre l’esposizione azionaria netta può variare tra lo 0% e il 50%. La flessibilità che caratterizza il fondo consente ai gestori di sviluppare una strategia d’investimento basata sulla conviction, al fine di generare rendimenti positivi a lungo termine e ridurre al contempo i rischi ribassisti. Carmignac Portfolio Patrimoine Europe presenta una duration netta breve e trae vantaggio dall’attuale contesto di aumento dei tassi d’interesse, grazie a un ampio intervallo di duration modificata, compreso tra -4 e +10. Inoltre, l’esposizione a valute non europee limitata al 20% permette di assumere rischi valutari moderati.

Il fondo si distingue per l’offerta di un universo d’investimento focalizzato su titoli azionari e obbligazionari europei e per l’adozione di un approccio bottom-up rigoroso, con una strategia attiva su azioni e tassi d’interesse. Carmignac Portfolio Patrimoine Europe sarà co-gestito da Mark Denham, Responsabile dei Fondi Azionari Europei e gestore di Carmignac Portfolio Grande Europe, e da Keith Ney, Gestore del Fondo obbligazionario di punta Carmignac Sécurité.

Edouard Carmignac, CIO di Carmignac, ha dichiarato: “Siamo soddisfatti di poter ampliare la gamma di soluzioni Patrimoine con l’integrazione di Carmignac Portfolio Patrimoine Europe per soddisfare le esigenze di investimento a lungo termine dei nostri clienti. Sono fiducioso che Mark e Keith, che hanno già dimostrato ampie capacità e competenze, rappresenteranno il team migliore per conseguire questo obiettivo.”Ad oggi, il fondo è registrato in Francia, Lussemburgo, Austria, Belgio, Spagna, Germania e Italia (solo per gli investitori professionali). Caratteristiche di Carmignac Portfolio Patrimoine Europe (classe di azioni A EUR acc)

Forma giuridica: Comparto della SICAV lussemburghese Carmignac Portfolio
ISIN: LU1744628287
Data primo NAV: 29/12/2017
Valuta: Euro
Periodicità di quotazione: giornaliera
Categoria Morningstar : EUR Moderate Allocation
Obiettivo d’investimento: sovraperformare l’indice di riferimento su un periodo di investimento minimo di tre anni.
Indice di riferimento: 50% STOXX Europe 600 (SXXR) + 50% BofA Merrill Lynch All Maturity All Euro Government Index (ECAS). Ricalcolato trimestralmente.

Rischi principali:

Rischio azionario: le variazioni del prezzo delle azioni, la cui portata dipende da fattori esterni, dal volume dei titoli scambiati e dal livello di capitalizzazione di mercato, possono incidere sulla performance del Fondo. Rischio di tasso d’interesse: il rischio di tasso d’interesse si traduce in una diminuzione del valore patrimoniale netto in caso di variazioni dei tassi d’interesse. Rischio di credito: il rischio di credito consiste nel rischio di insolvibilità da parte dell’emittente. Rischio di cambio: il rischio di cambio è correlato all’esposizione, attraverso investimenti diretti o utilizzando strumenti finanziari derivati, a una valuta diversa da quella di valorizzazione del Fondo. Il Fondo è a rischio di perdita del capitale.

Garanzia del capitale: No
Orizzonte temporale minimo consigliato per l’investimento: 3 anni
Commissioni: A EUR Acc
Commissioni massime di ingresso spettanti ai collocatori: 4,00%
Commissioni di riscatto: 0,00%
Commissioni di gestione: 1,50%
Altre commissioni: 0,30%
Commissioni variabili di gestione: 10% delle plusvalenze realizzate in caso di performance positiva e superiore a quella dell’indice di riferimento dall’inizio dell’anno.
F EUR ACC
Commissioni massime di ingresso spettanti ai collocatori: 4,00%
Commissioni di riscatto: 0,00%
Commissioni di gestione: 1,15%
Commissioni variabili di gestione: 10% delle plusvalenze realizzate in caso di performance positiva e superiore a quella dell’indice di riferimento dall’inizio dell’anno.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti