Carige: Consob sospende azioni e bond a tempo indeterminato

Il governo spinge per il salvataggio con integrazione di Banca Carige verso Unicredit. Ma le incognite non mancano

di , pubblicato il
Il governo spinge per il salvataggio con integrazione di Banca Carige verso Unicredit. Ma le incognite non mancano

I titoli di Banca Carige restano sospesi a tempo indeterminato dalle negoziazioni di Borsa. Lo ha deciso la Consob in quanto “i ridotti obblighi informativi al pubblico, conseguenti al regime di Amministrazione Straordinaria, non garantiscono la trasparenza e la tutela degli investitori”. La sospensione,scrive la Consob, durerà “fino alla vigenza” dell’amministrazione straordinaria o al ripristino di “un completo quadro informativo” , anche “in esito a ulteriori eventuali iniziative” che assumerà la Bce.

Intanto, sul fronte politico, il governo sta lavorando in una precisa direzione, un’operazione che porti Banca Carige all’interno di una banca più grande. Il Governo può fare leva sulla moral suasion verso istituti importanti del Paese perchè facciano qualcosa, intervenendo e risolvendo un problema che rischia di diventare sistemico, a patto però che i costi non siano troppo salati per lo Stato come avvenuto per le due venete. In quel caso l’impegno pubblico per coprire il fabbisogno di capitale di Intesa e per la garanzia a copertura di perdite future fu alto, calcolato in 11,2 miliardi. Diverso il discorso de il prezzo dell’operazione fosse minimo: davanti all’interesse di un altro gruppo, il Governo potrebbe mettersi alla regia del salvataggio, tanto più in un territorio, colpito dalla tragedia del ponte di Genova, dove potrebbe facilmente giustificare la necessità di garantire la continuità economica. L’obiettivo sarebbe rendere appetibile Carige per un partner italiano: da fonti governative trapela un nome, ma in negativo: “mai Unicredit”.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: