Carige; cessioni e derisking non bastano, serve bond

Per gli analisti di Akros, Banca Carige ha bisogno di raccogliere nuova liquidità per almeno 200 milioni

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Per gli analisti di Akros, Banca Carige ha bisogno di raccogliere nuova liquidità per almeno 200 milioni

Banca Akros in una nota su Banca Carige segnala che il Cet1 dell’istituto a fine giugno era pari all’11,9%, più alto dell’11,175% della guidance Pillar 2, mentre il Total Capital Ratio si attestava al 12%, 120 bps sotto i requisiti Pillar 2 pari al 13,125% e resterà sotto tale livello anche se tutte le cessioni pianificare e le iniziative di de-risking verranno effettuate entro fine anno a meno che la banca non riesca a emettere debito subordinato per aumentare il capitale in altri modi. Per Akros, comunque, questo appare difficile in un mercato nel quale le condizioni per le banche italiane sono cambiate.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Banca Carige