Cap Holding: emesso bond settennale da 40 milioni

L’obbligazione Cap Holding frutta interessi del 1,98% e ha durata sette anni

di , pubblicato il
L’obbligazione Cap Holding frutta interessi del 1,98% e ha durata sette anni

Cap Holding ha emesso un bond settennale per un valore di 40 milioni di euro al tasso dell’1,98%. Il prestito obbligazionario, si legge in una nota, sarà quotato sul mercato regolamentato della Irish Stock Exchange e i proventi saranno indirizzati al sostegno degli investimenti del servizio idrico integrato.

 

Cap Holding si è avvalsa del supporto di UniCredit in qualità di Lead Manager per l’emissione delle obbligazioni e dell’assistenza legale di Simmons & Simmons. L’operazione è in linea con gli investimenti del gruppo nel campo della depurazione dove punta non solo a migliorare la qualità del processo, ma anche a ridurre l’impatto ambientale, recuperando nutrienti ed energia dagli impianti. Tra le soluzioni più innovative: la produzione di metano dalle acque reflue, il recupero di fertilizzanti e di fosforo. Lo scorso anno CAP Holding aveva già emesso un minibond a favore di investitori istituzionali per 5 milioni di euro. l’obbligazione è a tasso variabile con scadenza 2021 e pagamento interessi su base trimestrale.

 

Cap Holding: gestisce le reti idriche per 2,18 milioni di utenti

 

Fondato nel 1928, il Gruppo Cap annovera fra i sui soci 200 enti pubblici. Fra questi, 134 sono comuni della Città Metropolitana di Milano, 40 comuni della Provincia di Monza e Brianza, 21 comuni della Provincia di Pavia, 1 comune della Provincia di Como, 1 comune della Provincia di Varese. Completano il libro soci della Cap Holding S.p.A. la Provincia di Monza e Brianza, la Città Metropolitana di Milano. Cap Holding opera nel settore dei servizi idrici con un bacino di utenza di oltre 2,18 milioni di abitanti residenti serviti.

Argomenti: ,