Buzzi Unicem prezza bond a 7 anni: cedola 2,125%

L’obbligazione Buzzi Unicem (XS1401125346) è stata sottoscritta per 500 milioni ma gli ordini hanno superato quota 2,7 miliardi

di , pubblicato il
L’obbligazione Buzzi Unicem (XS1401125346) è stata sottoscritta per 500 milioni ma gli ordini hanno superato quota 2,7 miliardi

Buzzi Unicem ha lanciato un bond a 7 anni. L’obbligazione, del valore di 500 milioni di euro, era stata annunciata la settimana scorsa per rinnovare alcuni finanziamenti in scadenza. Il prezzo del nuovo bond Buzzi Unicem (codice ISIN XS1401125346) e’ stato fissato in corrispondenza di un rendimento di 200 punti base sul midswap, a fronte delle guidance iniziali poste nell’area dei 225 punti base, poi riviste tra i 200 e i 205 pb.

La nuova obbligazione Buzzi Unicem ha scadenza 28 aprile 2023 e offre un coupon annuale a tasso fisso del 2,125%. Gli ordini si sono attestati a circa 2,7 miliardi. Banca Imi, Bnp Paribas e Citi hanno svolto il ruolo di lead manager e joint bookrunner. La sottoscrizione dell’obbligazione dell’azienda cementifera italiana è stata riservata ad investitori istituzionali e il titolo, una volta quotato, sarà negoziabile per importi non inferiori ai 100.000 euro. Il rating atteso è BB+ per Standard & Poor’s e le prime indicazioni di prezzo sul mercato non regolamentato Otc (over the counter) segnano una forchetta compresa fra 100,70 e 100,95.   Nel deliberare l’emissione del bond, Buzzi Unicem aveva spiegato che il bond è finalizzato a “rinnovare tempestivamente alcuni finanziamenti in scadenza, diversificare ulteriormente le fonti di raccolta fondi ed allungare la durata media dell’indebitamento”. Un roadshow della società si è tenuto tra lunedì scorso e questa mattina, toccando le piazze di Londra, Parigi, Francoforte e Milano. Secondo quanto risulta dai dati Reuters, Buzzi Unicem ha attualmente in circolazione tre bond: la scadenza più ravvicinata, da 350 milioni, è a dicembre di quest’anno; la successiva, sempre da 350 milioni, cade a settembre 2018, mentre l’ultima, da 220 milioni, è su luglio 2019.  

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,