Buoni Fruttiferi dedicati ai minori, per insegnare ai bambini a risparmiare

I BFP per minorenni sono la migliore forma di risparmio per bambini e ragazzi. Massima garanzia, trasparenza e rendimento, sono alla base del successo

di Mirco Galbusera, pubblicato il
I BFP per minorenni sono la migliore forma di risparmio per bambini e ragazzi. Massima garanzia, trasparenza e rendimento, sono alla base del successo

I Buoni Fruttiferi dedicati ai minori non passano mai di moda. Chi in famiglia non ha mai pensato di regalare un piccolo gruzzolo ai propri figli o nipoti. Spesso non si sa mai cosa regalare a Natale o al compleanno e l’idea di sottoscrivere un BFP presso Poste Italiane che, alla maggiore età del beneficiario, avrà dato i suoi frutti è forse la migliore soluzione oltre che una piacevole sorpresa. Sicché, non sono solo gli adulti a cercare strumenti finanziari efficienti che permettano loro di investire in modo intelligente. Anche i bambini (o gli adulti che pensano al loro futuro) vogliono investire in modo corretto i propri risparmi, in vista di un futuro non proprio roseo.       Buoni Fruttiferi dedicati ai minori     I Buoni Fruttiferi Postali “Dedicati ai Minori” sono studiati per offrire ai ragazzi, al compimento del 18° anno di età, l’opportunità di realizzare un progetto o un sogno nel cassetto. Genitori, parenti, amici, tutti, purché maggiorenni, possono regalare un Buono. Sono dedicati in via esclusiva ai ragazzi e sono intestabili ai minori da 0 a 16 anni e mezzo Restituiscono sempre il 100% del capitale investito e gli interessi che maturano fino al compimento del 18° anno di età. Possono essere rimborsati anticipatamente, previa autorizzazione del Giudice Tutelare, con diritto alla restituzione del capitale investito e, dopo 18 mesi, al riconoscimento degli interessi maturati. I BFP dedicati ai minori sono quindi pensati apposta per chi ha figli con età inferiore ai 18 anni e vuole lasciar loro in dote una somma di denaro da ritirare alla maggiore età. I rendimenti? Variano in base al tipo di emissione e alla data di rimborso. Lo scorso 20 marzo la Cassa Depositi e Prestiti ha emesso un nuovo BFP dedicato ai minori “serie M97” con rendimenti che oscillano fra 0,25% a 1,77%, riconosciuto da 18 mesi a 18 anni. In pratica, un capitale di 10.000 euro investito oggi in un BFP dedicato ai minori si trasformerà in 13.218 euro netti al compimento del 18esimo anni di età. E’, infine, opportuno ricordare che i Buoni Fruttiferi Postali non sono soggetti a nessuna commissione di sottoscrizione, né di gestione, né di negoziazione. Il regime fiscale applicato è agevolato al 12,50%, al pari dei titoli di stato.     Piccoli e Buoni       Per accompagnare i bambini dalla nascita alla maggiore età, BancoPosta ha creato Piccoli e Buoni. Sottoscriverlo è facile e veloce: basta essere titolari di un Libretto Postale o di un conto BancoPosta e recarsi una sola volta nell’Ufficio Postale in cui si è aperto il proprio conto/libretto, portando con sè il numero del Libretto Speciale intestato al minore al quale si vuole fare questo prezioso regalo.  In questo modo si potranno sottoscrivere in maniera automatica e continuativa BFP dedicati ai minori vigenti al momento di prelievo delle somme, in forma dematerializzata, a favore del beneficiario del Piano.[fumettoforumright]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Titoli di Stato Italiani, Buoni Fruttiferi Postali

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.