Bund a 10 anni, la svolta è vicina? Ecco cosa ci dicono i grafici

Analisi tecnica dell’andamento del Bund a 10 anni dopo le recenti decisioni della BCE sui tassi

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Analisi tecnica dell’andamento del Bund a 10 anni dopo le recenti decisioni della BCE sui tassi

Possibile punto di svolta per il Bund a 10 anni, a 162,13 punti (+0,63%), grazie a un hammer in formazione. Nella settimana di scadenza dei contratti future di dicembre, il derivato tedesco si è spinto fino a testare un minimo a quota 160, inferiore ai minimi di novembre a quota 160,55, ma riuscendo a mantenersi sopra il 38,2% di ritracciamento di tutto il rialzo dai minimi del 2015.

Inoltre l’ultima candela settimanale del Bund ancora in formazione sembrerebbe un “hammer”, figura che tipicamente compare al termine di movimenti importanti e in corrispondenza di supporti chiave. Il ritorno sopra 162,88, massimi di lunedì, potrebbe quindi aprire al ritorno a 163,50 circa, media mobile a 200 giorni in transito orizzontalmente in questo punto e resistenza critica in ottica temporale di medio lungo termine. Una vittoria su questo riferimento strategico lancerebbe i prezzi a 164,64 circa, picco del 9/11 e quota pari al 61,8% di ritorno del movimento correttivo avviato a fine settembre. Se le quotazioni dovessero invece fallire il confronto con area 163,50, aumenterebbe il rischio di assistere a ripiegamenti anche sotto quota 159,90. Obiettivi in tal caso in area 158,50, poi a 157 circa.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bond Germania

I commenti sono chiusi.