Btp Italia chiude a oltre 7 miliardi di raccolta, bene gli istituzionali

si è chiuso il periodo di offerta del Btp Italia: venduti dal Mef oltre 7 miliardi di euro di bond indicizzati all'inflazione. Buona la risposta degli istituzionali

di Mirco Galbusera, pubblicato il
si è chiuso il periodo di offerta del Btp Italia: venduti dal Mef oltre 7 miliardi di euro di bond indicizzati all'inflazione. Buona la risposta degli istituzionali

Lo spread Btp/Bund tratta a 146,422 punti base dopo che il Ministero dell’Economia e della Finanze italiano ha chiuso il collocamento del nuovo Btp Italia con un importo emesso pari a 7,107 miliardi di euro. In particolare, nel corso della prima fase del collocamento, dedicata a investitori individuali e affini, sono stati conclusi 62.563 contratti per un controvalore pari a 3,757 mld euro.

Nella seconda fase, dedicata a investitori istituzionali, il numero delle proposte di adesione pervenute ed eseguite è stato pari a 557, per un controvalore emesso pari a 3,35 miliardi di euro a fronte di un totale richiesto pari a 10,777 miliardi, con coefficiente di riparto pari a circa il 31,1%.

“E’ un bel segnale”, conferma un broker di una primaria banca italiana a MF-Dowjones, che dimostra come Roma non avesse l’urgenza di raccogliere di piú e soprattutto come il Tesoro abbia voluto creare un maggiore bilanciamento tra il retail e gli istituzionali. La seconda fase del Btp Italia dedicata agli istituzionali è andata “molto bene”, con la domanda che ha superato i 10 mld, conferma uno strategist a MF-Dowjones, puntualizzando la performance positiva è dovuta anche alla scadenza, proprio prima del collocamento, di un Btp Italia precedente. “Il retail è meno attratto da un rendimento minimo allo 0,25%, ma gli istituzionali vanno a caccia di occasioni del genere in un contesto di mercato con rendimenti molto bassi”, conclude lo strategist.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: BTP Italia

I commenti sono chiusi.