Btp 10 anni in rialzo dopo la pubblicazione dei dati sul pil cinese

Il rendimento del Btp a 10 anni scende,c osì come lo spread Btp Bund. La crescita economica della Cina (+6,7%) rallenta ma non troppo

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Il rendimento del Btp a 10 anni scende,c osì come lo spread Btp Bund. La crescita economica della Cina (+6,7%) rallenta ma non troppo

Apertura in rialzo per i Btp. Il mercato obbligazionario italiano, supportato dai segnali di miglioramento emersi da dati sull’economia cinese, che potrebbe aver toccato il punto di minimo, sembra aver già scontato il dato economico. Il tasso del Btp a 10 anni italiano scende così a 1,33% da 1,35% della chiusura di ieri e lo spread con l’analoga scadenza del Bund arretra a 118 punti base da 120 del finale di giovedì. Il rendimento del titolo di stato decennale tedesco si attesta a 0,161%, mentre il Bund a 30 anni rende 0,837%. L’insieme dei fati cinesi di stanotte “non hanno nè impressionato nè depresso gli investitori”, fanno notare gli strategist di Unicredit, e quindi per gli esperti è probabile che questa settimana si concluda “in acque relativamente tranquille”.  

Rallenta la crescita del pil cinese (+6,7%), il punto più basso degli ultimi 25 anni

  La crescita del Pil cinese nel primo trimestre 2016 è rallentata al 6,7% a/a dal 6,8% a/a degli ultimi tre mesi del 2015, in linea con le aspettative di consenso. La decelerazione, fanno notare gli economisti di Intesa Sanpaolo, è più marcata nel settore dei servizi (7,6% a/a dall’8,2% a/a), e più contenuta nell’industria e nelle costruzioni (5,8% a/a dal 6,1% a/a). Comunque sia per gli esperti “gli altri dati di attività relativi al mese di marzo sono più incoraggianti, con segnali di stabilizzazione e/o ripresa del ritmo di crescita”. La produzione industriale cinese è cresciuta del 6,8% a/a a marzo, in accelerazione rispetto al +5,2% del periodo gennaio-febbraio. Il dato ha battuto il consenso di 14 economisti contattati dal Wall Street Journal che si aspettavano un incremento del 6% a/a. Inoltre le vendite al dettaglio sono cresciute del 10,5% a/a a marzo, in accelerazione rispetto al +10,2% del periodo gennaio-febbraio e in linea alle attese.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Btp

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.