Btp dovrebbero performare bene nel breve

Secondo Aberdeen Standard Investments i titoli di stato italiani sono da preferire a quelli tedeschi

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Secondo Aberdeen Standard Investments i titoli di stato italiani sono da preferire a quelli tedeschi

“I risultati delle elezioni italiane potrebbero innescare una maggiore volatilità sul mercato dei Btp che nel corso del 2017 ha ben performato. Detto questo, si tratta di un rischio di cui il mercato è ben consapevole, senza contare l’improbabilità di un Governo euroscettico.

I Btp, inoltre, dovrebbero ricevere ulteriore sostegno da parte della Banca centrale europea. Sebbene la Bce stia ridimensionando il proprio programma di acquisti a causa della debolezza dell’inflazione sottostante, è probabile che continui ad acquistare titoli di Stato per un certo periodo di tempo. Per di più l’Italia attualmente registra un surplus delle partite correnti e, di conseguenza, esporta capitali nel resto del mondo. È probabile quindi che i prezzi dei Btp restino sostenuti nel breve termine.

Di conseguenza restiamo sovrappesati sui bond italiani rispetto ai bund tedeschi”. Lo afferma Jeremy Lawson, capo economista di Aberdeen Standard Investments, il quale però continua a “monitorare con molta attenzione gli indicatori politici ed economici, in particolare l’eventualità di un più rapido inasprimento da parte della Bce, di un allentamento della politica fiscale o di un rallentamento delle riforme strutturali dopo le elezioni. In conclusione, in un contesto che nel lungo termine presenta ancora sfide significative per l’Italia, cercheremmo di ridurre il rischio nel caso in cui i Btp continuassero a registrare risultati migliori dei Bund tedeschi nel periodo precedente le elezioni“.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Btp

I commenti sono chiusi.