Bot a 12 mesi al nuovo minimo storico

Il Tesoro ha collocato 8 miliardi di zero coupon annuali con un rendimento del 0,24%. Incredibile: la Germania offre il doppio se si prestano soldi per 10 anni

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Il Tesoro ha collocato 8 miliardi di zero coupon annuali con un rendimento del 0,24%. Incredibile: la Germania offre il doppio se si prestano soldi per 10 anni

Il Tesoro inaugura il 2015 collocando sul mercato 8 miliardi di Bot al nuovo minimo storico. Comincia così col piede giusto la campagna di rifinanziamento dei titoli di stato, il cui ammontare previsto per l’anno in corso sarà di 317 miliardi di euro.   Contestualmente rientrano anche i rendimenti deititoli a lungo termine dopo i rialzi registrati la scorsasettimana sulle tensioni relative alla Grecia che, insieme alleattese di un ‘QE’ da parte della Bce (che interesserebbesoprattutto i brevi), avevano spinto la curva a un ritornoall’irripidimento. Sullo sfondo persistono sempre le aspettative verso nuove azioni della Banca centrale europea a 10 giorni dal meeting di politica monetaria. Il differenziale a 10 anni tra Btp e Bund si attesta a 134 pb, con rendimento all’1,85%.   Titoli a breve durata favoriti dalla Bce   Nel medio termine – osservano dall’ufficio studi di ING – si era vista una tendenza all’appiattimento della curva, specie sul tratto 5-10 dopo che la discesa dei rendimenti aveva determinato un calo di interesse sulla parte breve. La caccia al rendimento aveva determinato infatti un’estensione della duration degli investimenti. Ma le problematiche greche e i deludenti dati sull’inflazione favoriscono i brevi, cresce infatti l’attesa di un ‘QE’ che coinvolgerà in primo luogo i titoli brevi e quindi un ritorno all’irripidimento . I rendimenti dei lunghi restano comunque su livelli molto bassi e ogni rialzo può essere occasione di ulteriori acquisti.     Bot a 12 mesi rendono 0,243%   [fumettoforumright]Buona prova del debito italiano al collocamento del Bot a 12 mesi in asta oggi, secondo i trader. Il rendimento ha aggiornato i minimi storici registrati a settembre e, anche se il rapporto di copertura è leggermente sceso rispetto all’asta precedente, va ottolineato che l’ammontare in asta oggi era piuttosto rilevante. Il Tesoro ha infatti assegnato 8 miliardi di euro di Bot scadenza gennaio 2016, con un rendimento 0,243% da 0,418% del precedente collocamento e un bid-to-cover a 1,57 da 1,84 dell’asta di metà dicembre quando l’ammontare era tuttavia di 5,5 miliardi. I collocamenti di titoli di stato proseguiranno domani con il Tesoro che offrirà fino a 7 miliardi di euro di Btp. Secondo quanto comunicato giovedì scorso il 3 anni gennaio 2018 verrà riaperto per 2,5-3 miliardi, il 7 anni dicembre 2021 per 2-2,5 miliardi e infine il 15 anni marzo 2030 per 1-1,5 miliardi. Fuori dai confini italiani, resta in calo anche il rendimento del Bono decennale all’1,683%, per uno spread di 118 pb. Il Bund a 10 anni invece rende lo 0,501%. Infine si è leggermente allentata anche la pressione sui titoli ellenici, dove il rendimento del benchmark decennale è sceso sotto il 10% al 9,542%.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove emissioni, collocamenti, Obbligazioni zero coupon, Titoli di Stato Italiani, Bot

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.