Bond: titoli Ue core, Uk e Giappone resteranno stabili

Secondo gli analisti, i bond dei paesi core tenderanno a scambiare in range ben definiti e non troppo lontani dallo 0%

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Secondo gli analisti, i bond dei paesi core tenderanno a scambiare in range ben definiti e non troppo lontani dallo 0%

I rendimenti di bond dei Paesi core dell’Eurozona, del Regno Unito e del Giappone “tenderanno a scambiare in range ben definiti e non troppo lontani dallo 0%“. Lo sostiene Chris Iggo, chief investment officer for fixed income di Axa Investment Managers. I rendimenti potrebbe salire più rapidamente “solo se le tensioni commerciali si dissolvessero o grazie a qualche sorpresa al rialzo sul fronte dell’inflazione“, prosegue Iggo. Tuttavia, fa notare l’esperto, “i tassi potrebbero anche scendere se il pessimismo sul commercio o una delusione dagli utili societari dovesse innescare un movimento di riduzione del rischio“. Iggo pensa che “scommettere su uno scenario o sull’altro” sia una strategia “poco evoluta, ed è meglio costruire un portafoglio obbligazionario diversificato che non azzeccare il successivo movimento dei decennali“.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Btp

I commenti sono chiusi.