Bond: titoli greci miglior performance in Eurozona

Il bond decennale greco ha visto il suo rendimento scendere di 15 punti base, al 4,11% in vista delle fine del programma di aiuti

di Mirco Galbusera, pubblicato il
Il bond decennale greco ha visto il suo rendimento scendere di 15 punti base, al 4,11% in vista delle fine del programma di aiuti

In vista della fine del programma di salvataggio, prevista per agosto, i bond della Grecia hanno messo a segno una performance migliore rispetto a tutti gli omologhi europei. Il decennale greco ha visto il suo rendimento scendere di 15 punti base, al 4,113%. L’Esm ha approvato lo scorso 27 marzo la quarta tranche da 6,7 mld euro di aiuti per Atene, dopo che il Governo ellenico ha completato tutte le azioni richieste. In una nota, l’agenzia di rating Dbrs ha indicato come le riforme attuate abbiano messo la Grecia “nella posizione per realizzare una crescita più sostenuta e assicurare il mantenimento della sostenibilità dei conti pubblici”.

 

Bond periferia Ue più deboli con fine Qe

 

A fine 2018, con il termine del supporto da parte del programma di acquisti della Bce, i bond sovrani dei Paesi ‘periferici’ dell’Eurozona dovrebbero avere una performance peggiore rispetto ai titoli dei paesi ‘core’, come Germania e Olanda. A sostenerlo sono Sergio Capaldi e Chiara Manenti, strategist per il reddito fisso di Intesa Sanpaolo. Il mercato si attende una decisione su tempi e quantità del programma Bce entro giugno e luglio. Le possibilità sono per un’interruzione del programma a fine settembre, come attualmente previsto, o un prolungamento di alcuni mesi, fino a fine 2018, con acquisti ridotti rispetto ai 30 mld euro/mese attuali.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bond Grecia