Bond tedeschi da record. La Bce potrebbe estendere il QE ai mercati azionari

La scarsità di bond governativi potrebbe indurre la Bce ad acquistare anche azioni delle blu chip europee

di Mirco Galbusera, pubblicato il
La scarsità di bond governativi potrebbe indurre la Bce ad acquistare anche azioni delle blu chip europee

I mercati sono tornati in una fase di avversione al rischio, con le Borse europee che trattano deboli e con il rendimento del decennale tedesco che ha aggiornato nuovamente i minimi storici. Il Bund a 10 anni tratta infatti a -0,19% di rendimento. Lo spread Btp/Bund tratta, invece, a 138 punti base rispetto ai 143 di ieri e il Btp a 10 anni torna a scendere a 1,26% Le azioni delle Banche centrali in risposta alla Brexit resteranno il principale elemento di supporto al mercato obbligazionario europeo – sottolineano gli esperti di Unicredit – puntualizzando che, dopo la decisione della BoE di ridurre i ratio patrimoniali degli istituto di credito per sbloccare piú crediti verso l’economia reale, l’attenzione degli investitori si sposterá sulle minute del Fomc in pubblicazione stasera.

Brexit, allarme eccessivo e già ampiamente scontato dai mercati

“Non credo che la Brexit sará così catastrofica come viene dipinta con sensazionalismo dai mezzi di informazione, anche se è vero che ci troviamo di fronte a un territorio inesplorato e non possiamo sapere quali saranno i futuri sviluppi”, commenta John Bennett, Direttore Azionario Europa di Henderson Global Investors, la cui principale preoccupazione “è che il voto scateni una recessione in Europa”. Nel dettaglio – aggiunge l’esperto – “mi impensieriscono maggiormente Grecia, Portogallo e Italia. A causa delle difficoltá economiche, l’elettorato di questi Paesi è disilluso” e Roma “affronterá un referendum sulla riforma politica a ottobre. Il monopolio delle crisi politiche non è dunque appannaggio esclusivo del Regno Unito. Anche in Francia serpeggia la delusione. Inoltre, il settore bancario in Europa, soprattutto nei paesi periferici, non è in grado di affrontare una recessione, non disponendo di capitali sufficienti”.

La Bce potrebbe estendere il QE al mercato azionario

Tornando ai bond, è quasi certo che i bond governativi tedeschi dovranno scendere di prezzo. Stando alle valutazioni degli analisti di Rbc Capital Markets, le prospettive economiche della Germania si stanno indebolendo dopo la Brexit, mentre la domanda di beni rifugio continuera’, con molta probabilita’, a sostenere l’obbligazionario, ma più debolmente visto che molti titoli rendono meno dei tassi di deposito della Bce e quindi non saranno acquistati dalla banca centrale nell’ambito del programma di quantitative easing. La scarsita’ dei Bund, però, sta diventando un problema sempre piu’ pressante e la Bce rischia di avere meno bersagli da colpire per fornire liquidità al sistema creditizio. A mali estremi, non è escluso, quindi, che il QE possa essere esteso anche alle blu chips dei mercati azionari.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bond Germania, Btp

I commenti sono chiusi.