Bond subordinato Vittoria Assicurazioni a 10 anni: caratteristiche

L'emissione subordinata lanciata da Vittoria Assicurazioni ha ricevuto ordini da più di 60 investitori qualificati

di Enzo Lecci, pubblicato il
L'emissione subordinata lanciata da Vittoria Assicurazioni ha ricevuto ordini da più di 60 investitori qualificati

Come avevamo già anticipato ieri, Vittoria Assicurazioni ha proceduto con il collocamento di un bond subordinato a 10 anni e di importo pari a 250 milioni di euro. Il prestito obbligazionario Vittoria Assicurazioni è stato collocato presso investitori qualificati. Nel complesso l’emissione ha ricevuto ordini da ordini da più di 60 investitori per un ammontare pari a circa 1,9 volte il target dell’emissione.

L’emittente ha precisato che il bond si colloca nell’ambito delle azioni volte ad ottimizzare l’allocazione del capitale della compagnia e punta a trarre beneficio attuale struttura patrimoniale oggi composta esclusivamente da Tier 1. L’obbligazione è computabile tra i fondi propri di livello 2 nelle modalità previste dalla regolamentazione Solvency II. Ricordiamo che ieri pomeriggio, prima del lancio dell’emissione, gli analisti di Fitch avevano avviato la loro copertura sia sull’emittente che sul bond in oggetto (Vittoria Assicurazioni: Fitch assegna rating al bond subordinato che sarà emesso).

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Obbligazioni subordinate